Home > COMUNICATI STAMPA > Ferrara Musica – Martedì 11 dicembre l’Accademia Bizantina, Ottavio e Delphine Galou presentano “Agitata”

Ferrara Musica – Martedì 11 dicembre l’Accademia Bizantina, Ottavio e Delphine Galou presentano “Agitata”

Shares

Da: Ferrara Musica

Martedì 11 ottobre – Teatro Comunale “Claudio Abbado”, ore 20.30 – la stagione 2018/2019 di Ferrara Musica prosegue con l’Accademia Bizantina e Ottavio Dantone alla direzione e al clavicembalo, solista Delphine Galou. L’appuntamento segna il ritorno a Ferrara di un complesso barocco di consolidata fama internazionale, che nelle stagioni liriche del Teatro Abbado è stato protagonista di produzioni importanti, come Partenope e Giulio Cesare di Händel. In quest’occasione l’orchestra ravennate è inserita, per la prima volta, nel cartellone concertistico, con un concerto intitolato “Agitata”, che è anche il titolo dell’ultimo, apprezzatissimo album realizzato dall’ensemble, proprio insieme al contralto francese Delphine Galou, cantante assai esperta della vocalità barocca, nota e ammirata per la sua musicalità e il suo timbro accattivante. Un album che, uscito nel 2017 su etichetta Alpha Classics, ha ricevuto il Gramophone Classical Music Award 2018 nella categoria Recital.

Il programma del concerto, che contiene in parte brani tratti dall’album ed è dedicato soprattutto ad Antonio Vivaldi, si riferisce ad alcuni momenti fondamentali del pensiero strumentale e vocale tra Seicento e Settecento. Vi figurano alcune arie per contralto, tratte dal catalogo sacro vivaldiano, nel momento in cui prevale il canto ornato di natura teatrale. Per quanto concerne la sezione strumentale l’interesse è rivolto al “Concerto Grosso”, l’incunabolo del nuovo stile che apre la strada alla ricerca settecentesca: in quest’ambito vengono presentati un paio di concerti vivaldiani e uno del compositore Giovanni Lorenzo Gregori. Si spazia dunque dal celeberrimo “Agitata infido flatu” tratto dall’oratorio di Vivaldi Juditha triumphans – qui contrappuntato da un’aria di un’altra versione della storia di Giuditta composta da Pasquale Cafaro – fino ad alcune Cantate sacre e a un’aria d’opera (tratta dal Giustino), sempre vivaldiane.

Martedì 11 dicembre alle 17 al Ridotto del Teatro, Valentino Sani presenterà il concerto in un incontro a ingresso libero, dando al pubblico un inquadramento storico-musicale del concerto, accompagnato da alcuni brevi ascolti. Saranno presenti e parteciperanno all’incontro anche Ottavio Dantone e Delphine Galou, che dialogheranno con Sani.

Info: www.ferraramusica.it

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi