Home > COMUNICATI STAMPA > Ferrara: ordine del giorno richiesta di dimissioni di Barbara Paron

Ferrara: ordine del giorno richiesta di dimissioni di Barbara Paron

Da: Ufficio Stampa Segreteria Presidenza del Consiglio Comunale

Premesso che il 4 di novembre scorso, in occasione della celebrazione dell’ Unità Nazionale e delle Forze Armate, tenutasi in Piazza Duomo a Ferrara, erano presenti il Prefetto Dott. Michele Campanaro, Autorità Militari, Sindaci di diversi Comuni e diverse appartenenze politiche, fra cui il Vicesindaco di Ferrara Nicola Lodi, in rappresentanza del sindaco Alan Fabbri temporaneamente ammalato; – la Presidente della Provincia Barbara Paron, all’inizio del discorso del Vicesindaco di Ferrara Nicola Lodi, si è tolta la fascia istituzionale della Provincia ed ha abbandonando la cerimonia, in segno di disapprovazione alla concessione della parola al Vicesindaco; – la stessa ha motivato sui social e quotidiani il gesto come un “atto di coraggio della verità e come tale anche giustificabile attraverso gesti che non si dovrebbero fare” e che non ha potuto tollerare la presenza del vicesindaco Lodi , in quanto colpevole a suo avviso di aver compiuto un gesto gravissimo, come quello di aver sostituito la bandiera nazionale con quella della Lega nel novembre 2018.

Considerato che l’art. 292 del C.P non è stato violato in quanto non sussiste il vilipendio in assenza della bandiera tricolore, come verificato ed accertato; il comportamento della Presidente della Provincia ha creato notevole imbarazzo tra le autorità istituzionali, militari e tra gli stessi cittadini in una circostanza commemorativa di altissimo valore.

Valutato che chi ricopre il ruolo di Presidente della Provincia dovrebbe svolgere l’attività di gestione politico-amministrativa in modo del tutto imparziale, avendo come obiettivo la sola soddisfazione delle necessità del territorio e dei suoi abitanti a prescindere da risentimenti personali; la Dott.ssa Paron, che con questo atto ha deciso di non voler più rappresentare i cittadini, non ha svolto il proprio ruolo con disciplina ed onore, come richiesto dall’Art. 54 della Costituzione Italiana.

Impegna il Sindaco e il Consiglio Comunale a richiedere scuse pubbliche ai cittadini, al vicesindaco Nicola Lodi, al Prefetto, a tutte le autorità presenti alla cerimonia commemorativa del 4 novembre da parte della Presidente Barbara Paron; le dimissioni della Dottoressa Barbara Paron dalla carica di Presidente della Provincia di Ferrara.

I Consiglieri del Comune di Ferrara.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi