Home > COMUNICATI STAMPA > Festival Internazionale a Ferrara, Teatro in carcere: dentro e oltre i confini

Festival Internazionale a Ferrara, Teatro in carcere: dentro e oltre i confini

Tempo di lettura: 3 minuti

da: Associazione Culturale Balamòs

Anche per il prossimo festival Internazionale, che si svolgerà a Ferrara il 2, 3, 4 Ottobre 2015, Balamòs Teatro, in collaborazione con il Centro Teatro Universitario di Ferrara (CTU), il Coordinamento Nazionale di Teatro in Carcere, l’Associazione Nazionale dei Critici di Teatro e la rivista “Teatri delle diversità”, propone una iniziativa su Teatro in Carcere.
Sabato 3 Ottobre, alle ore 15.00, presso il CTU di Ferrara (via Savonarola 19), si terrà un incontro dal titolo Teatro in Carcere: dentro e oltre i confini, che intende far luce su esperienze di teatro in carcere in Italia, in Grecia e in Francia, attraverso una riflessione tra operatori teatrali, operatori penitenziari, giornalisti, studiosi di teatro, cittadinanza.
L’evento promosso da Balamòs Teatro, sponsor dell’edizione del festival 2011, prosegue le iniziative su teatro in carcere delle edizioni 2012 (Teatro in Carcere oggi in Italia: esperienze, metodologie, riflessioni), 2013 ( La cultura ci rende migliori? Dialogo sul teatro in carcere), 2014 (Etica ed estetica del teatro in carcere).
Balamòs Teatro opera negli Istituti Penitenziari di Venezia dal 2006 (Casa Circondariale di Santa Maria Maggiore di Venezia, Casa Circondariale SAT di Giudecca, Casa di Reclusione Femminile di Giudecca), con il progetto teatrale Passi Sospesi, diretto da Michalis Traitsis, attraverso attività di laboratorio teatrale, produzione di spettacoli, progetti pedagogici specifici che hanno coinvolto il Coordinamento Nazionale di Teatro e Carcere, l’Università di Ferrara, l’Università di Venezia, il Teatro Stabile del Veneto, la Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, il Comune di Ferrara e numerosi artisti teatrali nazionali e internazionali che hanno dato il loro contributo al progetto.

Programma:
ore 15.00, saluti, presentazione, introduzione:
Massimo Maisto, vicesindaco del Comune di Ferrara, Assessore alla Cultura
Daniele Seragnoli, direttore del Centro Teatro Universitario di Ferrara
Michalis Traitsis, regista e pedagogo teatrale di Balamòs Teatro, responsabile del progetto teatrale Passi Sospesi negli Istituti Penitenziari di Venezia
ore 15.30, video proiezione:
Epistrofi un video di Grigoris Rentis dall’omonimo spettacolo teatrale diretto da Stathis Grapsas nel carcere minorile di Avlona (Atene).
ore 16.00, interventi di:
Xeni Dimitriou, Sostituto Procuratore della Corte Suprema, Grecia
Foteini Milioni, legale rappresentante Associazione “Epànodos” per la rieducazione e il reinserimento dei detenuti, Grecia
Kalliopi Dimitrouli, responsabile progettazione Associazione “Epànodos” per la rieducazione e il reinserimento dei detenuti, Grecia
Rui Frati, regista Theàtre de l’Opprimè, Francia
Vito Minoia, presidente del Coordinamento Nazionale di Teatro in Carcere, rivista “Teatri delle Diversità”
Fabio Cavalli, regista teatrale, La Ribalta, Centro Studi Enrico Maria Salerno, Casa Circondariale di Rebibbia
Valentina Venturini, Dipartimento di Filosofia, Comunicazione e Spettacolo, Università Roma 3

info: Michalis Traitsis – Balamòs Teatro
info@balamosteatro.com – 328 8120452

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi