Home > COMUNICATI STAMPA > FILCAMS-CGIL: LE LAVORATRICI/ORI DELL’APPALTO DI PULIZIE PRESSO POSTE ITALIANE DI FERRARA E PROVINCIA MANTENGONO LO STATO DI AGITAZIONE.

FILCAMS-CGIL: LE LAVORATRICI/ORI DELL’APPALTO DI PULIZIE PRESSO POSTE ITALIANE DI FERRARA E PROVINCIA MANTENGONO LO STATO DI AGITAZIONE.

scopa pulizie
Tempo di lettura: 2 minuti

da: FILCAMS-CGIL FERRARA

QUATTORDICESIMA PAGATA DOPO LA PROCLAMAZIONE DELLO STATO DI AGITAZIONE: LE LAVORATRICI/ORI DELL’APPALTO DI PULIZIE PRESSO POSTE ITALIANE DI FERRARA E PROVINCIA MANTENGONO LO STATO DI AGITAZIONE.
Dopo la proclamazione dello stato di agitazione indetto dalla Filcams Cgil di Ferrara unitamente alla propria delegata sindacale il 20 luglio scorso, si è svolto il tentativo di conciliazione convocato per il 26 luglio 2021 presso la Prefettura di Ferrara.
All’incontro non si sono presentati né la ditta NUOVA IDEA Srl che nel frattempo ha bonificato la quattordicesima alle lavoratrici, né il committente Poste Italiane che continua a disinteressarsi della situazione. Ricordiamo che il committente è responsabile in solido per le mancanze della ditta in appalto.
E’ importante rimarcare che dopo l’azione sindacale l’azienda ha pagato e che il motivo di protesta non era solo il mancato pagamento della quattordicesima, ma anche il mancato pagamento di maggiorazioni e la mancata consegna dei cedolini paga. Senza questi ultimi è impossibile verificare l’esattezza del bonifico ricevuto.
Ricordiamo che Nuova Idea continua da tre anni a non pagare regolarmente gli stipendi alle lavoratrici occupate nell’appalto, in particolare nell’estate del 2019 arrivarono ad essere in arretrato di tre mensilità.
L’incontro presso la Prefettura si è concluso con il mantenimento dello stato di agitazione e quindi da subito e per i prossimi mesi la Filcams CGIL unitamente alle lavoratrici, si riservano di proclamare azioni di protesta fino alla possibilità di scioperare se l’azienda dovesse ritardare ancora nei pagamenti.
La Filcams CGIL è sempre vicina alle lavoratrici nel rivendicare i loro diritti.

#chilavoradeveesserepagato

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi