La cavalletta

Stanca. Sfinita. Stremata. Disfatta. Annientata. Non era riuscita a schiacciare il pisolino pomeridiano e si sarebbe dovuta trascinare così — stanca — fino a sera. Prese una tazzina e vi versò il caffè — quello rimasto nella caffettiera dalla mattina — che neppure arrivava all’orlo e lo mise nel microonde. Niente di peggio di un caffè riscaldato. Ma perché sprecarlo?...
Leggi tutto

Vulandra

racconto di Patrizia Benetti Agostino costruisce aquiloni e li fa volare. Non è affatto facile. Ne perse uno in mare. Si ruppe il cavo. Troppo debole. Fu un vero dispiacere. Ma il ragazzo rimediò all’errore. Ne fece un altro e un altro ancora e pian piano s’impratichì. Agostino regge un filo tra le mani. Il vento dispettoso tenta di trascinarlo...
Leggi tutto

Gli anni passano

Gli anni passano. Bella scoperta. Lo specchio è inclemente, specie appena alzati. Specie se la pandemia ti ha impedito di recarti dalla parrucchiera e hai, evidente, una crescita a lingue bianche e bigie. Specie se, vecchia, lo sei davvero. Ogni sera, lavati i denti, riposti gli occhiali, infilato il pigiama — che si potrebbe scartare, ma è così comodo —...
Leggi tutto

Qualcosa di me

La piccola calla rosa era sbocciata. A dire il vero, ne erano sbocciate due e altri rigonfiamenti facevano presagire nuove nascite. Appena sceso in cucina, la moglie lo stava aspettando con il k-way in mano. — Infìlatelo — gli ordinò. Lui ancora sbatteva gli occhi, allargando le palpebre assonnate. — Perché? — Infìlatelo — replicò lei. Docile, infilò le braccia...
Leggi tutto

Nina

One (U2, 1991) A volte il mio lavoro mi porta a sentire storie che non vorrei mai sentire. Peggio è quando poi devo scriverle. Come quella che ho saputo dalla bocca di un balordo ubriaco conosciuto appena. In cambio di una bottiglia di vodka scadente m’ha raccontato la storia di una ragazza tanto bella quanto sfortunata. Era una ragazza bellissima...
Leggi tutto

FOGLI ERRANTI
SCAMPOLI DI LOCKDOWN (4)
Tana libera vecchio

di Giovanna De Simone All’inizio lo feci per mio padre. Poi sì, mi rinchiuse in casa Conte e me lo impose la polizia. Ma furono le madri, i nonni, le vicine di casa ottantenni che ci fecero rispettare le misure. Per salvarli. Mi affaccio alla finestra di casa in questo soleggiato pomeriggio primaverile. Da oggi, per colmo, grazie all’ora legale...
Leggi tutto

FOGLI ERRANTI
La zucchina

Questa mattina il sole ha fatto spazio tra le nuvole. È un sole bagnato, che si scrolla dopo un’intera notte di pioggia, lampi e tuoni. Sulla ghiaia, pozze qua e là. La terra è impregnata, l’aria sfumata di fresco. Nei capienti, larghi vasi, risaltano i fiori enormi e gialli delle zucchine. Già… Non ho interrato piante ornamentali nei vasi, ma...
Leggi tutto

PER CERTI VERSI
Philosophenweg (parte 2)

Ogni domenica Ferraraitalia ospita ‘Per certi versi’, angolo di poesia che presenta le liriche del professor Roberto Dall’Olio, all’interno della sezione ‘Sestante: letture e narrazioni per orientarsi’ PHILOSOPHENWEG (PARTE 2) Sai dove si trova Quel luogo dove tutto brilla di luce e la birra sembra una spremuta di luna E la città vecchia un po’ diroccata Porta in seno il...
Leggi tutto

PER CERTI VERSI
Philosophenweg (parte 1)

Ogni domenica Ferraraitalia ospita Per certi versi, angolo di poesia che presenta le liriche del professor Roberto Dall’Olio, all’interno della sezione ‘Sestante: letture e narrazioni per orientarsi’, PHILOSOPHENWEG (PARTE 1) se tu fossi con me in una città Oggi saresti nella mia mano Alla lieve salita del philosophenweg Mentre Heidelberg si apre Ai cancelli degli occhi Il castello di Hoelderlin...
Leggi tutto

PER CERTI VERSI
Frammenti d’Italia (ottava tappa)
“… ma nomade / in tutto / è la vita / perché nella storia / la guerra ai nomadi / non è mai finita?”

La descrizione, frammento dopo frammento, di un paese meraviglioso… Ma questo paese è il nostro paese! E proprio questa intensa opera lirica dà la misura della bellezza incomparabilmente varia di una terra ammirata e invidiata da tutti eppure, forse proprio per questo, denigrata da molti. In un’Italia che in questa drammatica emergenza rischia d’andare in pezzi, ma che – ne...
Leggi tutto

PER CERTI VERSI
Frammenti d’Italia (settima tappa)

La descrizione, frammento dopo frammento, di un paese meraviglioso… Ma questo paese è il nostro paese! E proprio questa intensa opera lirica dà la misura della bellezza incomparabilmente varia di una terra ammirata e invidiata da tutti eppure, forse proprio per questo, denigrata da molti. In un’Italia che in questa drammatica emergenza rischia d’andare in pezzi, ma che – ne...
Leggi tutto

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi