Home > COMUNICATI STAMPA > Formia: delegazione di Ferrara ospite della città per i vent’anni del gemellaggio

Formia: delegazione di Ferrara ospite della città per i vent’anni del gemellaggio

da: ufficio stampa Comune di Formia

Una delegazione del Comune di Ferrara ha fatto visita alla città di Formia per celebrare i vent’anni del gemellaggio sottoscritto tra le due città il 6 agosto del 1994. Il gruppo, capitanato da Annalisa Felletti, Assessora della giunta ferrarese con delega a Pubblica Istruzione, Formazione, Pari Opportunità, Cooperazione Internazionale e Politiche per la Pace, ha preso parte nella serata di ieri ai festeggiamenti in onore della Madonna delle Grazie, patrona della città di Ferrara oltre che della comunità cristiana di Gianola, quartiere turistico della cittadina pontina. Nel corso della mattinata di oggi, la delegazione è stata ospite del Sindaco di Formia Sandro Bartolomeo per un giro turistico nei principali siti archeologici della città.
Successivamente, in Comune, i rappresentanti delle città di Ferrara e Formia hanno sottoscritto un documento che rinsalda intenti ed obiettivi del gemellaggio siglato vent’anni fa.
Eccone il testo:

Nel ventesimo anniversario del gemellaggio sottoscritto il 6 agosto del 1994, i Comuni di Ferrara e Formia rinnovano lo spirito di fratellanza e amicizia che lega le due comunità.
Ribadendo la comune adesione ai principi di libertà e democrazia e la volontà di proseguire nel percorso di piena integrazione tra nord e sud dell’Italia, le città di Ferrara e Formia si impegnano a sviluppare politiche di cooperazione e scambio nei più svariati settori di intervento: dalla programmazione territoriale ai servizi sociali e culturali, dal tempo libero allo sport, dal turismo all’economia.
Particolare attenzione sarà dedicata alle nuove generazioni e al mondo della scuola. Le città di Formia e Ferrara si impegnano a sviluppare iniziative di formazione ed educazione mirate a promuovere i due territori e a diffondere tra i giovani la consapevolezza dell’ingente patrimonio storico, artistico e naturalistico di cui entrambe le città sono straordinariamente dotate. Lo scambio di informazioni potrà essere attuato anche attraverso iniziative di condivisione telematica del sistema bibliotecario e archivistico delle due città.
Un’altra importante prospettiva di scambio è legata al mondo dello sport. La presenza a Formia del Centro di Preparazione Olimpica “Bruno Zauli” che da cinquant’anni funge da punto di riferimento per gli atleti di tutto il mondo e di tutte le discipline, offre la possibilità di effettuare gemellaggi sportivi che coinvolgano scuole e associazioni di entrambi i territori. Le esperienze degli anni scorsi con le città di Haninge (Svezia), Fluery Les Aubrais (Francia) e Gracanica (Bosnia Erzegovina) confermano che lo sport, complice il clima, le bellezze e gli impianti di Formia, può essere uno straordinario vettore di scambio interculturale ed un ponte tra comunità, solo apparentemente, lontane.
Il legame profondo che unisce Ferrara e Formia è rinsaldato da affini tradizioni religiose che si incarnano nella comune devozione per la Madonna delle Grazie, patrona della comunità cristiana di Gianola, il cui lungomare è significativamente intitolato alla “Città di Ferrara”.
Spiritualità, tradizioni, bellezza, cultura: Ferrara e Formia si impegnano a proseguire e consolidare il percorso di ventennale amicizia avviato dal patto di gemellaggio, di cui, convintamene, si ribadiscono ispirazione e obiettivi.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi