Home > COMUNICATI STAMPA > Forum Mondiale Mab Unesco – Alla scoperta del Delta del Po

Forum Mondiale Mab Unesco – Alla scoperta del Delta del Po

Da Made eventi

Giovani del Forum Mondiale MAB UNESCO alla scoperta del Delta del Po
Mercoledì 21 le visite a Comacchio, Goro, Codigoro e Mesola
COMACCHIO. Una giornata che di certo sarà ricordata dai partecipanti, quella dell’escursione nelle Valli di Comacchio, realizzata in occasione del Forum Mondiale dei Giovani MAB UNESCO che si svolge proprio in questi giorni nel Parco del Delta del Po. Riconosciute come una delle più grandi aree salmastre in Italia, le Valli di Comacchio hanno ospitato parte dei 300 ragazzi, tra i 18 e i 35 anni, provenienti da tutto il mondo per l’occasione. Accompagnati da una guida ambientale, i giovani hanno avuto la possibilità di navigare nell’antico alveo del fiume Po alla scoperta dei luoghi di pesca dell’anguilla, in un ambiente insolito e molto suggestivo, alla scoperta di antiche tradizioni, e degli usi e i costumi delle genti di Comacchio costeggiando le ex-saline di Comacchio, uno dei più importanti siti di nidificazione del fenicottero in Europa. Nell’antica Manifattura dei Marinati i ragazzi hanno avuto la possibilità unica di cimentarsi nell’antica tecnica di lavorazione del pesce. Spazio anche alla visita del Museo del Delta Antico, inaugurato lo scorso marzo, la cui collezione illustra e racconta la storia di questi luoghi dalla nascita della valle del Po al Medioevo. Infine, allo Spazio Marconi, i ragazzi hanno scoperto il Fab Lab, incubatore di idee e area di lavoro condiviso (co-working), un vero e proprio laboratorio per l’artigianato digitale.
Un altro gruppo di ragazzi è invece stato accompagnato alla scoperta delle bellezze architettoniche e naturalistiche dei Comuni di Goro, Codigoro e Mesola. Affascinanti le visite guidate all’Abbazia di Pomposa e al Castello della Mesola, esempi di una maestosa architettura antica che ancora ammalia i visitatori di tutto il mondo. Suggestivi e unici i paesaggi regalati dalla natura circostante, con la gita in barca nella Sacca di Goro, la biciclettata nel Bosco di Santa Giustina e la ricerca del cervo nel Boscone della Mesola. Il tutto condito, per cena, dal delizioso radicchio della Sagra di Bosco Mesola.
Una giornata quindi, quella di mercoledì, all’insegna della scoperta del territorio e della riflessione sullo sviluppo sostenibile, grazie anche all’interazione con attori dell’economia e del turismo locale, che hanno fornito preziosi elementi di comprensione della Riserva di Biosfera Delta del Po.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi