Home > GERMOGLI - l'aforisma della settimana > GERMOGLI
Come un fulmine
L’aforisma di oggi…

GERMOGLI
Come un fulmine
L’aforisma di oggi…

bolt-fulmine-pechino
Tempo di lettura: < 1 minuto

Il leggendario Usain Bolt nella posa tipica “To Di World” fatta per la prima volta dopo la vittoria nei 100 metri ai mondiali di Pechino 2008. Contro ogni pronostico, nonostante una serie di infortuni, ieri, sempre a Pechino, l’uomo più veloce del mondo ha vinto ancora, confermandosi il re mondiale dei 100 metri, grazie ai sui formidabili 41 passi, alla concentrazione e al motto che si ripete sempre quando gareggia:

“Corri prima per te stesso e poi per la Giamaica.”

Usain Bolt con Matt Allen, “Come un fulmine. La  mia storia“, Tre60, 2014

 

 

 

Commenta

Ti potrebbe interessare:
IL SASSO NELLO STAGNO
ANZI, NELLA FOSSA (DELLA SINISTRA)
You’re so bored cuz you’re boring
Perché la “Celeste”: il mio tifo per l’Uruguay in onore di Mujica, Tabarez e… della Spal
Quelli che… ci rimane sempre il calcio balilla

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi