Home > GERMOGLI - l'aforisma della settimana > GERMOGLI
Sulla schiena d’un uomo
L’aforisma di oggi

GERMOGLI
Sulla schiena d’un uomo
L’aforisma di oggi

cgil-roma-25ottobre
Tempo di lettura: < 1 minuto

Una quotidiana pillola di saggezza o una perla di ironia per iniziare bene la giornata

Sciopero generale. Per ripristinare i diritti calpestati

lev-tolstoj

Lev Tolstoj

Siedo sulla schiena di un uomo, soffocandolo, costringendolo a portarmi. E intanto cerco di convincere me e gli altri che sono pieno di compassione per lui e manifesto il desiderio di migliorare la sua sorte con ogni mezzo possibile. Tranne che scendere dalla sua schiena (Lev Tolstoj)


Commenta

Ti potrebbe interessare:
I CITTADINI NON SONO PECORE
Alle prese con la Fase 2: liberazione, democrazia, diritti… e paura
COSA C’E’ DOPO IL BUIO?
Le due strade davanti a noi
L’uguaglianza disuguale
I giorni dell’abbandono: pensionati in piazza per difendere la propria dignità

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi