Home > COMUNICATI STAMPA > Giardino segreto la poster art dei bambini a Factory Grisù

Giardino segreto la poster art dei bambini a Factory Grisù

Tempo di lettura: 2 minuti

da: organizzatori

Martedì 17 maggio la presentazione dell’intervento site specific dedicato all’Orlando

Poster art in omaggio all’Orlando Furioso: verrà presentato nel pomeriggio di martedì 17 maggio a Factory Grisù il progetto partecipato di arte pubblica per l’infanzia “Il giardino segreto”, realizzato dall’associazione Basso Profilo assieme all’istituto comprensivo Corrado Govoni.

Durante l’anno scolastico ottanta bambini delle elementari hanno lavorato sul celebre poema ariostesco, che proprio nel 2016 celebra i cinquecento anni dalla prima edizione. Coordinati da educatori e illustratori, in dodici incontri gli alunni hanno realizzato i trenta elaborati grafici che andranno a decorare le pareti di Factory Grisù, la vecchia caserma dei pompieri di via Poledrelli 21, che oggi accoglie imprese creative ed eventi.

L’intervento site specific – correlato da dieci dialoghi di paesaggio sonoro – verrà presentato alle 17 martedì 17 maggio. Per il Comune di Ferrara interverranno il vicesindaco Massimo Maisto e l’assessore comunale all’urbanistica Roberta Fusari; rappresenteranno le due realtà che hanno finanziato il progetto Nicola Zanardi e Michele Poccianti, rispettivamente presidente del Rotary Club Ferrara Est e rappresentante procuratore di Generali Italia Spa – agenzia di Ferrara. Parteciperanno inoltre Massimo Marchetto, presidente del consorzio Factory Grisù, Manfredi Patitucci, presidente dell’associazione Basso Profilo, Paola Orlandi, vicario del dirigente dell’istituto Corrado Govoni.

«Nel testo dell’Ariosto – spiega Davide Della Chiara, curatore del progetto – la guerra tra arabi e cristiani per la presa di Parigi non impedisce che gli uni e gli altri possano provare stima reciproca al di fuori degli eventi bellici, affiancarsi in mirabolanti avventure, aiutarsi e innamorarsi. Questo spunto ci è parso emblematico per avviare un percorso di inclusione sociale in un brano della città estense, il quartiere Giardino, caratterizzato oggi da un ricco mix etnico e sociale, ma in difficoltà nella costruzione collettiva di una nuova identità positiva».

“Giardino segreto” è stato realizzato con il patrocinio del Comune di Ferrara, in collaborazione con il Teatro Julio Cortázar, nell’ambito del programma di ricerca “Rigenerazione urbana”.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi