Home > FOGLI ERRANTI > Giornata mondiale della poesia
Luna dolcissima di materna pietà

Giornata mondiale della poesia
Luna dolcissima di materna pietà

21 marzo – Giornata mondiale della poesia

Ieri sera poco prima all’equinozio di primavera
Il dito arancione
Del tramonto
Toccava il palmo cobalto della cima a notte
Del bosone
Alla luna dolcissima di materna pietà
Donava una fantasia verde di smalto il cielo
Come un bosco di vento
Un mare a metà
Coi monti accesi dal fuoco
Erano le nostre mani a toccarsi
In nome della poesia
Di tutto il mondo
In nome di un altrove
Che è il nostro dove
Senza fondo
Né sommità

Commenta

Ti potrebbe interessare:
PER CERTI VERSI
Tu Madonna di Monterchi
PER CERTI VERSI
Raccontare il silenzio
PER CERTI VERSI
La terra è una donna
La forza delle scoperte

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi