Home > COMUNICATI STAMPA > Giovedì 6 maggio il Quintetto del Lauter Project sarà protagonista dell’ultimo concerto di “Ferrara Musica a casa vostra”.

Giovedì 6 maggio il Quintetto del Lauter Project sarà protagonista dell’ultimo concerto di “Ferrara Musica a casa vostra”.

Tempo di lettura: 3 minuti
Comunicato stampa Ferrara Musica.
GIOVEDì 6 MAGGIO L’ULTIMO CONCERTO DELLA STAGIONE IN STREAMING “FERRARA MUSICA A CASA VOSTRA”: IL QUINTETTO DEL LAUTER PROJECT PROPONE UN PROGRAMMA DEDICATO A ROBERT SCHUMANN.
 
Si conclude “Ferrara Musica a casa vostra”, la prima stagione in streaming promossa dall’associazione concertistica ferrarese: del terzo e ultimo appuntamento sarà protagonista il quintetto del Lauter Project, formato dai violinisti Alexandra Conunova e Nicola Bruzzo, dal violista William Coleman, dal violoncellista Enrico Bronzi e dal pianista Gabriele Carcano, che proporranno al pubblico un programma musicale incentrato su Robert Schumann.
Il concerto, che è stato filmato a fine aprile al Teatro “Claudio Abbado”, sarà visibile in streaming sul canale YouTube di Ferrara Musica a partire da giovedì 6 maggio alle 20.30.
Di Schumann verranno eseguiti in apertura i Cinque pezzi in stile popolare op. 102 per violoncello e pianoforte, un ciclo in cui vengono rielaborate melodie di carattere popolare in brani di breve durata, come la romanza, e danze stilizzate. Seguiranno i Märchenbilder op. 113 per viola e pianoforte, veri gioielli della produzione cameristica schumanniana, caratterizzati dalla sensibilità visionaria tipica del suo autore, che qui affiora pienamente e determina l’ispirazione fantastica e fiabesca dei quattro brani.
In conclusione verrà proposto il Quintetto per pianoforte e archi op. 44, opera tra le più affascinanti del repertorio cameristico, che unisce la densità sinfonica della scrittura a un’ispirazione alta e complessa, proiettata verso l’idealismo romantico.
 
Lauter Project è un progetto di divulgazione musicale ideato e diretto da Nicola Bruzzo, violinista dalla carriera internazionale. Un’iniziativa che riesce nel difficile intento di avvicinare il pubblico, e in particolare i giovani, alla musica da camera: quest’anno hanno partecipato e collaborato quattro scuole ferraresi: il Liceo Roiti, Liceo Ariosto, Istituto Bachelet e Liceo Carducci. Il progetto nasce come stimolo per tutte le componenti dell’“ingranaggio” musica classica: i musicisti, gli enti concertistici e il pubblico. Viene costruito un percorso a tappe che introduce i giovani al mondo della musica coinvolgendoli direttamente nell’organizzazione e nella promozione del concerto a teatro inserito nella programmazione della stagione partner. Il percorso si basa su diversi workshop formativi e sul contatto diretto tra studenti e musicisti. Quest’anno Lauter ha preparato inoltre un piccolo ciclo di quattro podcast sulla figura di Robert Schumann; in particolare la quarta puntata introduce il pubblico al programma del concerto, concentrandosi sulla guida all’ascolto del Quintetto, curata da Nicola Bruzzo. Il nome del podcast è Cucù e si può ascoltare su Spotify, Apple Podcasts e Google Podcasts.
Nel corso delle cinque edizioni promosse da Ferrara Musica, partner del progetto già a partire dal 2017, sono stati registrati cinque concerti sold out, e sono stati portati a teatro 4.500 spettatori di cui circa 2.500 studenti paganti e 2.000 abbonati. Nel suo percorso ferrarese Lauter ha organizzato 17 workshop formativi e 30 concerti gratuiti nelle scuole coinvolgendo più di 4.000 studenti. “Crediamo che il successo del progetto – dichiara Nicola Bruzzo – sia dovuto al coinvolgimento di musicisti di fama internazionale, al rapporto diretto che si crea tra loro e i ragazzi, alla responsabilizzazione degli studenti e all’attenzione per la peer education e il lavoro di gruppo».

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi