Home > COMUNICATI STAMPA > Gli alunni del ” Montalcini” parlano di impresa e di green-economy

Gli alunni del ” Montalcini” parlano di impresa e di green-economy

Da: IIS Montalcini.

Questa mattina gli alunni dell’indirizzo tecnico economico dell’Istituto Rita Levi Montalcini di Portomaggiore hanno partecipato alla Conferenza dal titolo ” IMPRESA E SOSTENIBILITA'”, nell’ambito della XIV Edizione del progetto ” Un pozzo di scienza “, promosso da HERA.

L’intervento si è posto come finalità prioritaria , la sensibilizzazione degli studenti delle ultime classi nei riguardi degli obiettivi dell’Agenda 2030 , sottoscritti dai 193 paesi membri dell’ONU , in particolare , gli obiettivi n. 12 e 17 , incentrati sul consumo e sulla produzione responsabile.

Relatore dell’incontro il Prof. Matteo Mura , docente presso il Dipartimento di Scienze Ambientali dell’Università di Bologna, che ha sviluppato ed approfondito i temi della sostenibilità nel business e dell’importanza dell’ economia circolare nell’attuale tessuto sociale.

Il Dott. Mura ha illustrato agli studenti del Montalcini i rischi sempre più concreti a cui sta andando incontro il nostro pianeta, rischi dovuti principalmente alle radicali quanto sorprendenti mutazioni climatiche di questi ultimi tempi.

Di fronte a questi scenari che vedono sempre più frequentemente fenomeni metereologici estremi, oltre al rischio ogni giorno più pressante dell’esaurimento delle risorse disponibili, il mondo dell’impresa ha dovuto adattare e modificare i propri sistemi di produzione nell’ottica dell’Economia Circolare.
A tale riguardo , l’esperto ha riportato gli esempi di alcune aziende del territorio emiliano-romagnolo che hanno improntato le proprie modalità d’azione sull’ ecosostenibilità e sull’ottimizzazione delle risorse.

Investire nello sviluppo ecosostenibile significa compiere una scelta innovativa ed appagante che può avere inaspettati ritorni economici nel budget dell’azienda stessa.

Le aziende che hanno abbracciato questa linea di condotta hanno cercato di basare il proprio impianto strutturale sulla riduzione degli sprechi e sull’ottimizzazione delle risorse disponibili. Molte di esse riutilizzano gli scarti di produzione per creare oggetti originali ed innovativi , ma soprattutto non inquinanti e biodegradabili.

La Conferenza ha rappresentato per gli studenti del Montalcini un’occasione unica e preziosa per allargare i loro orizzonti verso le nuove frontiere dell’economia, sempre più indirizzate al rispetto e alla salvaguardia del pianeta e alla predisposizione di un futuro ” a misura d’uomo” per le generazioni attuali ma, soprattutto , per quelle che verranno.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi