Home > COMUNICATI STAMPA > “God Save the Green” Martedì 31 marzo a Wunderkammer la presentazione del programma per la primavera 2015

“God Save the Green” Martedì 31 marzo a Wunderkammer la presentazione del programma per la primavera 2015

Tempo di lettura: 2 minuti

da: ufficio stampa per Basso Profilo 

La darsena di Ferrara diventa ogni giorno più verde: a Wunderkammer l’arrivo della primavera si festeggia quest’anno con una serie di iniziative dedicate all’agricivismo e al greening urbano, raccolte nel programma intitolato “God save the Green”.

«Questo nome lo abbiamo preso in prestito da un bellissimo documentario realizzato nel 2013 da Michele Mellara e Alessandro Rossi – spiega Leonardo Delmonte, direttore dell’associazione Basso Profilo, che organizza il programma –. Il filmato racconta storie di persone che, nelle più svariate parti del mondo, hanno saputo trasformare il tessuto sociale e cittadino attraverso la cura del verde. Ci piacerebbe portare queste esperienze a Ferrara, farle conoscere e metterle in pratica».

Il calendario completo delle attività verrà presentato martedì 31 marzo alle ore 19 in via Darsena 57, in occasione dell’inaugurazionedelle mostre “Natural Garden” e “Giardini parlanti”.

“Natural Garden” comprenderà gli scatti naturalistici del fotografo Paolo Zappaterra, paesaggi catturati in Argentina, in Grecia, in Australia, all’interno dei quali piante e fiori organizzano giardini spontanei di una bellezza mozzafiato.

“Giardini parlanti” esporrà gli affascinanti elaborati realizzati dagli iscritti al corso di illustrazione tenuto nella primavera 2014 da Manuela Santini; sperimentazione di colori, forme e materiali avviata a partire dalla lettura dei suggestivi racconti di Italo Calvino.

I corsi che verranno presentati saranno quattro: “Piantala!”, lezioni di botanica e workshop di giardinaggio; “Cibo!”, teoria e pratica per un’alimentazione più consapevole, “Fotografare per dire”, per imparare a fotografare il paesaggio urbano; “Black Meal”, workshop di danza, indagine sensoriale sul ruolo del cibo oggi. Durante l’evento sarà possibile chiedere maggiori informazioni e prendere contatto per le iscrizioni direttamente con i responsabili dei corsi.

Concluderà la serata un gustoso aperitivo a tema, ispirato – come l’intero percorso proposto – alla valorizzazione dei prodotti tipici e a chilometro zero.

“God save the Green” è promosso nell’ambito del progetto Ri-generazione Urbana, avviato nel 2010, con il contributo della Regione Emilia-Romagna e il patrocinio del Comune di Ferrara.

Per informazioni scrivere a info@rigenerazioneurbana.org.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi