Home > COMUNICATI STAMPA > Gran Galà dell’Operetta

Da: Teatro Nuovo Ferrara

Domenica 29 gennaio ore 16,00
Soprano ELENA D’ANGELO Tenore ALESSANDRO DIMASI Pianoforte ANDREA ALBERTINI

Lo spettacolo costituisce un atto d’amore verso questa forma di teatro musicale, sempre molto amata ed oggetto di una notevole riscoperta.
Un viaggio indietro nel tempo, in un mondo di fiaba animato da granduchesse e fiumi di champagne, ussari a cavallo e giapponesine innamorate, misteriose leggende di carillon e campanelli, uomini in frac e violini tzigan. Vengono eseguite le arie più belle, i duetti e le scenette tratte dalle operette più famose ed amate dal pubblico. 
Arie e duetti tratti da CIN CI LA’, VEDOVA ALLEGRA, IL PAESE DEI CAMPANELLI, LA PRINCIPESSA DELLA CZARDA, AL CAVALLINO BIANCO, SCUGNIZZA, LA DANZA DELLE LIBELLULE, MADAMA DI TEBE, IL PAESE DEL SORRISO, BALLO AL SAVOY.

COSTO BIGLIETTI
20,00 INTERO – 16,00 RIDOTTO IN TUTTI I SETTORI
biglietteria aperta dal martedi al sabato dalle 11.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 19,00

ELENA D’ANGELO
Soprano leggero, Elena ha studiato canto lirico. Nel 1996 debutta nel ruolo di Susanna ne: ”Le nozze di Figaro”di W.A.Mozart e come primo soprano solista nel “Gloria” di A. Vivaldi.
Dal 1997 entra a far parte come soprano-soubrette del gruppo TRIANON CAFFE’ CONCERTO, il cui repertorio abbraccia il café chantant, le canzoni anni 20 e 30 e l’operetta. Nello stesso anno è scritturata dalla Compagnia “ La Nuova Operetta“ di Nadia Furlon, dove interpreta diversi ruoli nelle operette: Il Paese dei Campanelli, Cin Ci Là, Scugnizza, Sangue Viennese. Collabora stabilmente con la compagnia “OPERA STAGE” debuttando i principali titoli del repertorio lirico. Dal 2000 canta per diverse associazioni musicali: Teatro Rosetum di Milano, Amici della musica di Milano, Accademia Lirica del Rotary Club (Mi), Amici Della Musica di Sarzana, Associazione Panizza di Genova. Nello stesso anno è scritturata dalla Compagnia di Corrado Abbati per le operette “ La Vedova Allegra “ e “ Madama di Tebe, esibendosi nei principali teatri italiani: ALIGHIERI di Ravenna, COCCIA di Novara, VALLI di Reggio Emilia, DONIZETTI di Bergamo, METROPOLITAN di Catania. Partecipa alla realizzazione de “La Vedova Allegra” organizzata dalla fondazione Toscanini e diretta dal Maestro Massimo De Bernart. Nel 2001 debutta in “ Bohème “ nel ruolo di Musetta e nel “GIANNI SCHICCHI” nel ruolo di Lauretta nonché invitata presso l’Ente Arena di Verona per i ruoli di spalla nelle opere:Nabucco, Traviata e Rigoletto. Nel 2002 ha aggiunto al suo carnet gli importanti impegni con l’Accademia Teatrosempre di Milano diretta da Piero Mazzarella e Rino Silveri. Nello stesso anno è protagonista e regista insieme a Luigi Monti del GRAN GALA’ dell’ operetta tenutosi al teatro Dal Verme per i grandi eventi di Milano. Nel 2003 è Hanna Glavari a Torino “Teatro Carignano” e risulta vincitrice al Concorso Lirico Internazionale “Luigia Stramesi” città di Alessandria. Nel 2004 è in tournèe in Argentina e in Uruguay con recitals operistici e arie da salotto ospite dell’Istituto Italiano di Cultura. Sempre nel 2004 è co-protagonista con Michele Placido nello spettacolo “E una sera a teatro…” con la regia di Gerardo Amato. Dal novembre 2004 è la soubrette della storica “Compagnia Italiana di operette” con la quale si esibisce nei più importanti teatri italiani. Collabora stabilmente con il “Gruppo Caronte” svolgendo intensa attività concertistica in Italia e all’estero, presenziando come ospite annualmente ai concerti per il Consolato di Norimberga. Nel 2006 è stata invitata al teatro dell’Opera di Roma sempre per la realizzazione di “Vedova Allegra”.

ALESSANDRO DI MASI
Si avvicina al mondo della lirica fin da giovane studiando canto a Genova con la soprano Rosetta Noli. Finalista al 50° concorso internazionale AS.LI.CO, risulta vincitore della borsa di studio che gli permette di partecipare al masterclass con il tenore Rockwell Blake.
Dal 1997 al 2009 lavora per alcune tra le più importanti compagnie di operetta in Italia, quali “ Compagnia d’operette di Nadia Furlon”, “Compagnia d’operette di P. Massimini”, “Compagnia Italiana d’operette”, calcando numerosi e prestigiosi palcoscenici italiani ed esteri e interpretando i ruoli principali in Vedova Allegra, Sangue Viennese, Cincillà, Paese dei Campanelli, Al Cavallino Bianco ecc. Negli stessi anni incomincia a lavorare nel campo operistico con orchestre di grande prestigio e accanto a nomi famosi (come Alfredo Kraus e Andrea Bocelli) interpretando “L’elisir d’amore”, “La Traviata”, “Rigoletto”, “Cenerentola”, “Lucia di Lammermoor”, “Don Pasquale”, “Boheme”, “Madama Butterfly” , “Tosca”, “Boris Godunov”. Si dedica inoltre ad una intensa attività concertistica. Ha cantato in numerosi teatri italiani (Teatro Regio di Torino, Carlo Felice di Genova, Ponchielli di Cremona, Grande di Brescia, Donizetti di Bergamo, Coccia di Novara etc) e all’estero (Turchia, Ucraina, Romania). Ha inciso diversi CD per la Universal Music MGB Publications, in collaborazione con Ricordi (Rarity, Evergreens, Canzoni da Salotto, Arie di Donizetti per tenore, Arie di Puccini per tenore. Dal 2011 collabora con Bor Productions e MSC Crociere.

ANDREA ALBERTINI
Pianista e direttore d’orchestra
Nato nel 1966, il Maestro Albertini si è diplomato in pianoforte presso il conservatorio “N. Paganini” di Genova con il maestro Danilo Macchioni. Ha ultimato i corsi di Organo e direzione corale presso La Scuola Diocesana di musica sacra di Tortona con il maestro G. Scappini, il corso speciale per collaboratori al pianoforte con il maestro R. Cognazzo ed il corso di direzione d’orchestra presso l’Accademia Musicale Pescarese con il maestro Antonio Cericola e con il maestro Paolo Ferrara presso il Conservatorio di Alessandria e nell’ambito del festival Barbaresco Musica. E’ pianista accompagnatore del coro “G. Verdi” di Pavia. Come direttore del coro “Bandello” di Castelnuovo Scrivia ha approfondito gli scritti sacri del tortonese Lorenzo Perosi. Ha collaborato con la scuola di perfezionamento vocale e scenico del Mezzosoprano Franca Mattiucci, con la quale ha già partecipato alla realizzazione di diverse opere liriche e concerti anche con importanti solisti (P. Cappuccilli, R. Lantieri, F. Mattiucci, K. Johanson, M. Alvarez, K. Ricciarelli, G. Zancanaro, P. Ballo…) e per prestigiose sedi in Italia e all’estero (Teatro dell’Arte di Milano, Società del quartetto di Milano, Duomo di Milano, Sala Grande del Conservatorio di Lussemburgo, Festival verdiano di Vigevano, Premio Violetta di Parma, Teatri civici di San Marino, Ferrara, Pavia, Tortona, Soresina, Boario Terme, Circolo Donizetti di Bergamo). Ultimamente collabora come direttore con l’“Orchestra Classica di Alessandria”, con la quale ha registrato in prima assoluta la “Messa n. 7” di C. Gounod e l’inedito “Magnificat” per tenore, coro e orchestra di L. Perosi. Da ricordare la direzione della “Passione di Cristo” in cattedrale ad Imperia nel decimo festival internazionale di musica sacra ripreso da Rai 3 e il “Requiem op. 48” di G. Faurè nella tredicesima edizione di “Perosiana” trasmessa da Radio Vaticana ed utilizzato da Rete 4 per le celebrazioni pasquali 2008. Per l’edizione 2008 di Perosiana, ha riscoperto, pubblicato e registrato la “Messa da Requiem” di L. Perosi nella versione orchestrale inedita, mai eseguita dopo la morte del compositore. L’evento è stato eseguito in Basilica dei Frari a Venezia, organizzato dall’istituto musicale superiore “Fondazione Ugo e Olga Levi” con il sostegno della Procuratoria di San Marco ed inserito nel calendario 2008 del Teatro La Fenice (concerto fuori sede).

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi