Home > COMUNICATI STAMPA > Hera e Web Radio Giardino: insieme per promuovere la differenziata con “Casa Hera”

Hera e Web Radio Giardino: insieme per promuovere la differenziata con “Casa Hera”

Tempo di lettura: 3 minuti

 

da: Hera e Web Radio Giardino

Hera e Web Radio Giardino: insieme per promuovere la differenziata con “Casa Hera”

Da lunedì 8 marzo sarà disponibile, su Web Radio Giardino, la prima di quattro puntate in podcast del nuovo format “Casa Hera”, realizzato dallo staff dell’emittente radiofonica in collaborazione con il Gruppo Hera e dedicato alla promozione della raccolta differenziata.
Nel corso di una sit-com tutta da ascoltare, i tre protagonisti (Viki, Ruggi e Pedro) forniranno utili consigli su come gestire al meglio i rifiuti domestici, in modo leggero, originale e coinvolgente.
Gli episodi verranno rilasciati ogni lunedì sul sito del Consorzio Factory Grisù oltre che sul sito e sui canali Spreaker e Sotify di Web Radio Giardino. Sempre allo stesso indirizzo saranno disponibili anche in inglese e francese fin dalla prima pubblicazione. Tutti i rilasci saranno supportati da una campagna di comunicazione visibile sui principali social network e sulle piattaforme podcast più seguite, come Spreaker, Spotify, Google Podcast e Apple Podcast.

L’idea di questa iniziativa, volta a diffondere le buone pratiche ambientali, è nata nell’ambito dell’edizione ferrarese di HeraLab, un consiglio consultivo che la multiutility attiva in ciascuna delle aree territoriali in cui opera. L’obiettivo degli HerLab, infatti, è formulare proposte di idee innovative, fattibili e volte a migliorare la sostenibilità dei servizi forniti da Hera, creando valore condiviso per il territorio.
I podcast sulla raccolta differenziata, peraltro, sono il proseguimento di un’attività lanciata da Hera a fine 2019, sempre in collaborazione con Web Radio Giardino e sempre improntata a promuovere la corretta separazione dei rifiuti, anche presso gli studenti Erasmus in visita a Ferrara e presso le comunità di origine non italiana: finalità che si ripropongono anche con l’iniziativa odierna, che proprio per questa ragione è declinata in altre lingue.
“Casa Hera”, inoltre, è solo il più recente tassello di una modalità comunicativa tesa a raggiungere con sempre maggiore efficacia e freschezza la collettività, così da assicurare che si consolidino gli ottimi risultati raggiunti in termini di separazione dei rifiuti dalla città estense (che, lo ricordiamo, nel 2020 è stata riconosciuta da Legambiente e Il Sole 24 Ore, per il secondo anno consecutivo, come il capoluogo di provincia con la percentuale di differenziata più elevato in Italia). In quest’ottica, nelle scorse settimane sui canali della multiutility sono stati pubblicati alcuni video che, con piglio ironico, aiutano a memorizzare alcune indicazioni per evitare gli errori più comuni che si commettono davanti ai contenitori dei rifiuti.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi