Tempo di lettura: < 1 minuto

 

Non credo che sia giusto lasciar andare. Domani, forse. Ma oggi, quando il creatore della Bestia, il prezzolato megafono, l’ amplificatore dell’odio contro le donne, gli omosessuali, i tossicodipendenti, viene scoperto a drogarsi e drogare per avere sesso omosessuale a pagamento, la giustizia non è perdono. La giustizia è una tragica nemesi, pienamente meritata.

 

“Sangue sitisti, e io di sangue t’empio”

Dante Alighieri

 

Commenta

Ti potrebbe interessare:
donne femminicidio
OLTRE LA CRONACA
Mirko Genco: da orfano di femminicidio a femminicida.
Elogio dell’edicola
Cani neri
Il marcio su Roma

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi