Home > COMUNICATI STAMPA > I Barcàr ad Puatèl, il Rito Antico e l’Ecumenismo vero

I Barcàr ad Puatèl, il Rito Antico e l’Ecumenismo vero

Tempo di lettura: 2 minuti

da: Movimento Liturgico Benedettiano Ferrara

Oggi Sabato 6 Dicembre 2014, festività di S.Nicola di Bari, protettore dei barcaioli, l’associazione Storico-Sportiva I barcàr ad Puatel (I barcaioli del Po di Primaro), che tiene viva la tradizione delle tipiche imbarcazioni fluviali ferraresi a fondo piatto, ha fatto celebrare la S.Messa in onore del Suo Patrono, S. Nicola di Bari, nel Rito Antico (S.Messa Tridentina), presso la Chiesa di S.Maria dei Servi, in uso alla Comunità Cattolica Ucraina di Rito Bizantino. Alla presenza e con l’attiva partecipazione della rappresentanza di tale Comunità, il M.to Rev.do Prof. Don Enrico Peverada, Incaricato Arcidiocesano per la S.Messa Antica, ha celebrato la S. Messa Tridentina, forma Extra-Ordinaria del Rito Romano secondo il Motu Proprio Summorum Pontificum di S.S. Benedetto XVI, alla presenza di un’assemblea di considerevole consistenza. E’ stata l’occasione per dimostrare come la S. Messa di S. Pio V, che risale essenzialmente ai tempi apostolici, sia un elemento fondamentale per cementare un vero ecumenismo fondato sulla condivisione sia della pura ed incorrotta dottrina cattolica che della comune obbedienza al Santo Padre.
Il Movimento Liturgico rivolge un particolare ringraziamento a Don Alessandro, parroco della Comunità Cattolica Bizantina Ucraina, per la concessione della magnifica Chiesa, e a tutta la stessa Comunità Ucraina per l’accoglienza dei fratelli che seguono il Rito Romano Antico. Molteplice e splendida varietà della Fede Cattolica.
L’Ecumenismo vero non consiste infatti in baci ed abbracci da mostrare ai giornali e alle televisioni (e poi tutti a casa, divisi come prima), ma nella condivisione profonda della vera Fede in Gesù Cristo Unico Salvatore e nell’autorità Petrina del Sommo Pontefice, pure nella diversità dei riti leciti che la S. Tradizione ha sviluppato in Oriente ed Occidente. Ferrara è dunque in prima fila!

Le celebrazioni in Rito Romano Antico a Ferrara continuano Domani (7 Dicembre) e Dopodomani (8 Dicembre) presso la Chiesa di S. Chiara in corso Giovecca 179 alle ore 16 (15. 30 S. Rosario in Latino).

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi