Home > COMUNICATI STAMPA > I blues dei Delta per due giorni con Ravenna Festival tra Porto Garibaldi e le valli insieme ad Eugenio Finardi, Vince Vallicelli, Don Antonio.

I blues dei Delta per due giorni con Ravenna Festival tra Porto Garibaldi e le valli insieme ad Eugenio Finardi, Vince Vallicelli, Don Antonio.

Shares

Nell’anno in cui Ravenna Festival celebra la chitarra elettrica, la collaborazione con il Comune di Comacchio non poteva che rinnovarsi all’insegna di un omaggio a questa autentica icona del rock, che ha saputo contaminare tutti i generi musicali lasciando un’impronta indelebile. Approda domani sera, sabato 23 giugno 2018, sul molo di Porto Garibaldi “Il Blues dei Delta, dal Mississippi al Po (e viceversa), quarta edizione della rassegna musicale estiva, organizzata da Ravenna Festival.
Si comincia alle ore 19, con “Guitars in blues”, una serie di momenti musicali, con chitarre elettriche in solo o a gruppi di giovani musicisti, lungo l’area pedonale del portocanale. Ingresso libero. Si prosegue poi, alle ore 21.30, sempre con vista a mare e ad ingresso libero, dal piazzale del bagno Paradiso con “Sunset Adriatico Blues, Due Delta, tanti mondi, un solo suono”, con la partecipazione di EUGENIO FINARDI (chitarra e voce) e VINCE VALLICELLI (batteria e percussioni). Si consacrerà così un incontro in musica tra due grandi Delta, quello del Po e del Mississippi e tra due mari lontani (l’Atlantico e l’Adriatico). Accanto a due mostri sacri del calibro di Finanrdi e Vallicelli troveremo alla chitarra Don Antonio, Antonio Gramentieri, raffinatissimo chitarrista blues.

Si esibiranno anche Roberto Villa (contrabbasso), Matteo Monti (batteria), Franz Valtieri (sassofoni), Gianni Perinelli (sassofoni) Gionata Costa (violoncello) e Andrea Costa (violino).
Domenica 24 giugno Il Blues dei Delta farà un’incursione nelle Valli di Comacchio, a partire dalle ore 15.30 (con partenza dal Bettolino di Foce), per dare vita ad un concerto trekking e bike dalle grintose tinte blues, grazie alla collaborazione con Trail Romagna. Si raggiungerà in bicicletta la salina, per contemplare un paesaggio unico, sospeso tra terra, acqua e cielo, attraversato dai fenicotteri rosa e da molte altre specie di uccelli autoctoni e migratori. Tappa anche alla cinquecentesca Torre Rossa, ex-postazione di guardiania in uso sino all’età napoleonica, oggetto di un recente restauro conservativo. Per la prima volta sarà il Casone Serilla ad accogliere un concerto, rigorosamente blues, con inizio alle ore 18.
Per informazioni: tel. 0544/249211, per prenotazioni tel. 0544/249244
e-mail info@ravennafestival.org (per informazioni)
tickets@ravennafestival.org (per prenotazioni).

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi