Home > COMUNICATI STAMPA > I.C. di Comacchio vincitore con Museum In Music!

I.C. di Comacchio vincitore con Museum In Music!

Da: Segreteria Generale Comune di Comacchio

Progetto vincitore della 9^ edizione del Concorso “Io amo i beni culturali” promosso dall’Ibc Emilia-Romagna

Tra le novità che accompagnano l’inizio del nuovo anno scolastico, c’è sicuramente una buona notizia per l’I.C. di Comacchio e per tutta la Città.

Il progetto MiM – Museum in Music, presentato dall’I.C. di Comacchio, in partenariato con l’Amministrazione Comunale di Comacchio, Assessorato alla Cultura e alla Pubblica Istruzione, ha ottenuto il finanziamento dell’Ibc – Emilia Romagna, classificandosi primo tra i quindici partecipanti alla 9^ edizione del concorso “Io amo i beni culturali” per la sezione “musei”!

Il progetto MiM vuole, infatti, utilizzare la musica quale strumento di conoscenza e veicolo di cultura per valorizzare il “Museo Delta Antico” di Comacchio e le diverse epoche storiche in esso rappresentate. Attraverso percorsi paralleli che gli studenti della scuola secondaria di I° grado “A. Zappata” svilupperanno durante l’anno scolastico 2019/2020, saranno organizzate giornate di apertura speciali con visite guidate in lingua italiana ed inglese ed animate dalla musica suonata dal vivo, di cui saranno protagonisti i ragazzi stessi.

Reinterpretando sonorità antiche o riproponendo brani del repertorio classico e folkloristico, si darà rilievo non solo alle collezioni di reperti della sezione etrusca, romana e medievale, ma anche all’edificio storico del “Settecentesco Ospedale degli Infermi”, cercando di avvicinare giovani e famiglie, cittadini di Comacchio e turisti, ad un museo di recente apertura ed ancora tutto da scoprire.

Fondamentale per la realizzazione del progetto sarà la collaborazione con il FAB LAB e Po Delta Tourism/Cogetour, quale gestore del Museo Delta Antico e l’IIS “R. Brindisi” di Lido degli Estensi – indirizzo turistico ITE – con gli stagisti che affiancheranno i docenti nel percorso e APS “Temperamenti” per la promozione del Canto Popolare.

Una collaborazione che, crediamo, porterà buoni frutti non solo nella promozione del Museo che rappresenta la storia della nostra Città, ma soprattutto nella sensibilizzazione delle nuove generazioni alla tutela e valorizzazione del nostro territorio.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi