Home > COMUNICATI STAMPA > I capolavori del Novecento storico ConMaria Grazia Bellocchio e Stefania Redaelli

I capolavori del Novecento storico ConMaria Grazia Bellocchio e Stefania Redaelli

Tempo di lettura: 4 minuti

Da: Conservatorio Frescobaldi

Sabato 27 ottobre, alle 17, per il terzo appuntamento di Ferrara PianoDuo Festival al Ridotto del Teatro Comunale “Claudio Abbado”, ospite sarà il duo pianistico al femminile composto daMaria Grazia Bellocchio e Stefania Redaelli, protagoniste che hanno dedicato gran parte della loro carriera alla musica contemporanea suonando per le maggiori istituzioni concertistiche italiane e straniere.La quarta edizione della rassegna dedicata al repertorio per due pianoforti, organizzata dal Conservatorio Frescobaldi in collaborazione con il Teatro Comunale, è arricchita dalla collaborazione con Ferrara Musica.

Nel programma proposto al Ridotto da Maria Grazia Bellocchio, impegnatae Stefania Redaelli figurano pagine contemporanee di MauricioKagel (Capriccio) e Fabio Nieder (Musica doppiata) e capolavori del Novecento storico, con BélaBartók (7 pezzi da Mikrokosmos) e Igor Stravinsky (la monumentale trascrizione dell’autore per due pianoforti del Sacre duprintemps).

L’ingresso al Ridotto del Teatro Comunale per i primi tre appuntamenti è di 7 euro (5 euro ridotto, 1 euro per gli studenti e i docenti del Conservatorio Frescobaldi), mentre l’ultimo concerto è a ingresso gratuito. Maggiori informazioni suwww.consfe.ite su www.ferraramusica.it.

Maria Grazia Bellocchio
Maria Grazia Bellocchio ha compiuto gli studi musicali al Conservatorio Verdi di Milano con Antonio Beltrami e Chiaralberta Pastorelli, diplomandosi con il massimo dei voti, la lode e la menzione d’onore. Ha proseguito gli studi alla Hochschule di Berna con Karl Engel e a Milano con Franco Gei. Nelle sue prime apparizioni in pubblico ha eseguito il Concerto di Scriabin con l’Orchestra della RAI di Milano e il Concerto n. 1 di Beethoven con l’Orchestra del Conservatorio di Milano e l’Orchestra Sinfonica Siciliana, e LesNoces di Stravinskij al Teatro Comunale di Bologna. Suona regolarmente per le maggiori istituzioni concertistiche italiane e straniere.
Il suo repertorio spazia da Bach ai giovani compositori contemporanei. Collabora stabilmente con il Divertimento Ensemble diretto da Sandro Gorli regolarmente presente nei maggiori festival italiani ed europei. Ha inciso CD per Ricordi e Stradivarius con opere di Bruno Maderna, Mauro Cardi, Giulio Castagnoli, Sandro Gorli, Franco Donatoni, Matteo Franceschini, Stefano Gervasoni. Insegna pianoforte presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali Donizetti di Bergamo e tiene regolarmente corsi di perfezionamento pianistico dedicati al repertorio classico e contemporaneo. Per altre informazioni: www.mgbellocchio.com.

Stefania Redaelli
Diplomata con il massimo dei voti presso il Conservatorio di Milano sotto la guida di Ernesto Esposito, ha studiato anche con Bruno Canino, Murray Perahia, Dario De Rosa, Paolo Borciani del Quartetto Italiano e NorbertBrainin del Quartetto Amadeus. Assistente ai corsi di Salvatore Accardo, Rocco Filippini, Franco Gulli, Yo-Yo Ma, Boris Belkin per l’Accademia Chigiana di Siena e la Fondazione Stauffer di Cremona.
Docente di Musica da camera al Conservatorio di Vicenza e docente di Pianoforte presso l’Accademia di Alto Perfezionamento di Sacile. Ha inciso per Warner, Warner-Fonit Cetra, Dynamic, Brilliant, Stradivarius, Ricordi e Bottega Discantica (in quest’ultimo cd anche in veste di direttore).
Come solista si è esibita con le orchestre della RAI di Milano, dei Pomeriggi Musicali e dell’Angelicum di Milano, con l’Orchestra Sinfonica di Sanremo e l’Orchestra da Camera di Padova. Ha suonato con musicisti di fama internazionale tra i quali Salvatore Accardo, Mario Brunello, Massimo Quarta, SergejKrilov, Cecilia Bartoli, Bruno Giuranna, Domenico Nordio, Marco Rizzi, AntonyPay, Rocco Filippini, Alain Meunier, Victor Tretiakov, SonigTchakerian, in prestigiosi teatri ed Associazioni come il Teatro alla Scala di Milano, Schauspielhaus di Berlino, il Teatro San Carlo di Napoli, il Regio di Parma, Unione Musicale di Torino, Serate Musicali di Milano, la Biennale di Venezia, Festival MITO, i Concerti di Radio3, IUC di Roma, l’Accademia Chigiana di Siena, Wigmore Hall di Londra, Boston Symphony Hall.
Suona in duo pianistico con Maria Grazia Bellocchio dal 1980.

Ferrara PianoDuo Festival è la rassegna nata nel 2015 da un’idea di Luigi Di Ilio, direttore artistico della manifestazione pianistica. Di Ilio, docente di Pianoforte al Conservatorio di Ferrara, ha fatto parte per più di trent’anni del duo ‘Polidori – Di Ilio’, specializzato nel repertorio per due pianoforti, vincitore nel 1973 di un premio del Teatro alla Scala di Milano e nel 1977 del prestigioso Premio Lorenzi, dell’Accademia Musicale Chigiana di Siena.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi