Home > COMUNICATI STAMPA > “I due reperti ceramici rimangano al Museo del Delta”a Comacchio – Vitali (Ascom) a sostegno dell’appello del sindaco Fabbri

“I due reperti ceramici rimangano al Museo del Delta”a Comacchio – Vitali (Ascom) a sostegno dell’appello del sindaco Fabbri

Tempo di lettura: < 1 minuto

Da: Ufficio Stampa – Ascom Ferrara

“La possibilità che a brevissimo, purtroppo, due importanti reperti ceramici – commenta Gianfranco Vitali presidente di Ascom Comacchio – ora centrali al nostro Museo del Delta Antico debbano “andarsene” da Comacchio, ci preoccupa fortemente. In un momento già complesso e difficile per il nostro turismo rischiamo di perdere due eccellenze archeologiche (nel primo cratere è raffigurato Teseo che sconfigge il Minotauro e nel secondo Immagini della guerra di Troia ndr) entrambi di altissima qualità e pregio per i turisti della nostra costa e che hanno trovato nel Delta Antico una bella, completa quanto apprezzata realtà museale.
Al di là dei dati formali ci sentiamo di guardare alla concreta sostanza delle cose e riteniamo di dover appoggiare la richiesta del primo cittadino Fabbri che in un accorato appello ha chiesto che i due splendidi crateri in questione possano rimanere nella città del Trepponti e da li continuare a svolgere un ruolo fondamentale di autentico faro culturale. Comacchio e tutta la costa devono avere certamente più elementi per attrarre turisti e non al contrario delle…sottrazioni” conclude Vitali.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi