Tempo di lettura: < 1 minuto

di Lorenzo Bissi

Bob Dylan ha deciso di accettare il premio Nobel per la letteratura e ha dichiarato che, se potrà, lo andrà a ritirare personalmente il prossimo 10 dicembre a Stoccolma.
Noi, alle polemiche emerse per l’assegnazione del premio Nobel per la letteratura ad un musicista, rispondiamo con questa citazione, che evidenzia il collegamento fra cantanti e poeti (o cantanti e cretini?).
D’altronde anche il nostro Faber sapeva fare buon uso delle parole, sia nelle sue canzoni che nei suoi discorsi.

Benedetto Croce diceva che fino a diciotto anni tutti scrivono poesie e che, da quest’età in poi, ci sono due categorie di persone che continuano a scrivere: i poeti e i cretini. Allora, io mi sono rifugiato prudentemente nella canzone che, in quanto forma d’arte mista, mi consente scappatoie non indifferenti, là dove manca l’esuberanza creativa.
Fabrizio De André

Una quotidiana pillola di saggezza o una perla di ironia per iniziare bene la settimana…

Commenta

Ti potrebbe interessare:
L’Europeo come volontà e rappresentazione.
FANTASMI
Le fosse comuni dei bambini nativi:
un altro massacro coperto dal silenzio
Riprendiamoci il gusto del futuro
poltrona mare roccia
DIARIO IN PUBBLICO
Poltrone e posizioni

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi