Home > COMUNICATI STAMPA > I punti in discussione
unite4heritage

Da: Ufficio Stampa Ferrara

BONDENO (FERRARA), 20-06-’19.
Variazione al Dup, ma anche destinazione delle risorse derivanti dall’alienazione del terreno su cui sorgevano le ex scuole di Pilastri. Il consiglio comunale ha approvato mercoledì sera una serie di atti attesi. Come gli interventi sui plessi scolastici (scuole materne del capoluogo e scuole primarie, principalmente) resi possibili dai fondi recuperati attraverso l’alienazione del terreno pilastrese. «Le risorse incamerate attraverso l’alienazione di uno dei beni che aveva perso la sua originale funzione – aveva spiegato prima dell’assemblea il sindaco Fabio Bergamini – consentirà di raggiungere due obiettivi: l’espansione di un’attività commerciale e il recupero di risorse che verranno reimpiegate subito sul territorio». Il consigliere della lista Civica per Bondeno, Luca Pancaldi ha giudicato positivo che il terreno di Pilastri possa ospitare un’attività produttiva, ma ha giudicato troppo basso il prezzo dell’alienazione. Gli interventi più importanti tra quelli finanziati con queste risorse (circa 50mila euro totali) riguardano la parte perimetrale dell’asilo, ed un’opera di manutenzione per circa 8mila euro per le scuole primarie. Altri 12mila euro saranno utilizzati per un’area verde attrezzata tra via Leopardi e via Parini, nel Quartiere del Sole. Con le variazioni approvate in assise è stato possibile destinare quasi 28mila euro per il sociale; per la precisione, per i capitoli “anziani” e “diversamente abili”. Il Pd ha espresso le sue perplessità, invece, sulla questione dell’adeguamento del compenso del revisore dei conti, a fronte di un decreto del Ministero degli Interni dello scorso anno, facendo riferimento alla classe di appartenenza dell’ente locale. La consigliera Pd, Ilaria Faraoni, ha criticato la scelta del prelievo dal fondo di riserva, chiedendo se questo non «metta a rischio il Comune in caso di spese impreviste?». L’Amministrazione ha fatto presente che l’operazione non farà scendere la soglia del fondo riserva sotto ai 17mila euro previsti per legge.

Da: Ufficio Stampa Ferrara

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi