Home > COMUNICATI STAMPA > I ragazzi del Montalcini fattivamente impegnati nella settimana della legalità

I ragazzi del Montalcini fattivamente impegnati nella settimana della legalità

Tempo di lettura: 2 minuti

Da: Organizzatori

Si è aperto giovedì 14 marzo il modulo “contro ogni violenza” del PON finanziato da Miur ed Europa per rendere i ragazzi dell’istituto Montalcini di Argenta consapevoli di problematiche attuali, in particolare riguardanti diverse forme di violenza. L’apertura del progetto contro la violenza coincide, non a caso, con l’apertura della “settimana della legalità”. Un gruppo di studenti del liceo ed IPSIA, accompagnati dai docenti Tommaso Mantovani e Daniela Etro, si è recato presso la sede dell’assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna di Bologna per partecipare ad una conferenza su legalità, corruzione e mafie. Questa particolare e pericolosa forma di violenza viene spiegata attraverso un confronto tra il giudice del Consiglio di Stato Michele Corradino, il direttore dell’USR Stefano Versari, il vice-caporedattore cronaca tg3 regionale Gianni Bianco, Elia Minari coordinatore dell’associazione antimafia Cortocircuito, il docente Luciano Corradini promotore della introduzione dell’educazione alla cittadinanza nelle scuola.
I Ragazzi del Montalcini si sono mostrati coinvolti e motivati: un segnale positivo, indice di consapevolezza che la politica inizia ad essere sentita come elemento che riguarda da vicino ognuno di noi cosí come affermava il prodigioso giudice Giovanni Falcone con la frase che gli studenti hanno imparato bene quest’oggi: ‘ è tempo di andare avanti, non con l’impegno straordinario di pochi, ma con l’impegno ordinatio di tutti’, una frase che insegna tanto senso civico e di responsabilità fattiva e concreta.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi