COMUNICATI STAMPA
Home > COMUNICATI STAMPA > I vertici della Camera di Commercio di Terni in visita dal presidente Govoni

I vertici della Camera di Commercio di Terni in visita dal presidente Govoni

Tempo di lettura: 2 minuti

Da: Camera di Commercio Ferrara

Govoni: “Abbiamo rievocato il percorso di riscatto del territorio ferrarese orgogliosamente perseguito in questi anni, illustrando i fattori specifici della nostra ricostruzione per renderli replicabili e trasferibili nel territorio ternano e in qualsiasi altra situazione d’emergenza”

Un Educational Tour di due giorni ha impegnato, con la collaborazione delle associazioni di categoria e di Visit Ferrara, una quindicina di imprenditori ternani che hanno visitato luoghi, realtà ed operatori ferraresi che hanno affrontato e reagito, con successo, al calo di affluenze turistiche e al danno di immagine conseguenti al terremoto del 2012.

Giuseppe Flamini e Giuliana Piandoro, rispettivamente presidente e segretario generale della Camera di commercio di Terni, hanno incontrato ieri mattina (6 novembre), insieme ad una delegazione di loro operatori operanti prevalentemente nei settori del Turismo e dell’Agroalimentare, il presidente della Camera di commercio di Ferrara Paolo Govoni. L’iniziativa, che rientra tra le attività finanziate da Unioncamere a valere sul Fondo di solidarietà per la Valnerina, riguarda le imprese dei Comuni di Polino, Arrone, Montefranco e Ferentillo alle quali la Camera di commercio di Terni ha fornito in questi mesi, a seguito degli eventi sismici del 2016/2017, assistenza specialistica in ambito di digitale, del management e dell’accoglienza turistica.

“I nostri imprenditori, che ancora una volta ringrazio – ha dichiarato Paolo Govoni – hanno raccontato ai loro colleghi ternani, con un pizzico di commozione, l’impegno profuso nelle fasi della ricostruzione che, come noto, ha comportato uno sforzo collettivo eccezionale e una straordinaria capacità dell’intero sistema produttivo di reagire agli eventi. L’incontro – ha concluso il presidente della Camera di commercio di Ferrara – ha costituito non solo l’occasione per rievocare il percorso di riscatto del territorio ferrarese, orgogliosamente perseguito in questi anni, ma anche di riflettere sui fattori specifici della ricostruzione per renderla replicabile e trasferibile nel territorio ternano e in qualsiasi altra situazione d’emergenza”.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi