Home > COMUNICATI STAMPA > Il 21 maggio, presso la Palazzina Marfisa, apre la nuova mostra di Videoarte intitolata “Lovers”

Il 21 maggio, presso la Palazzina Marfisa, apre la nuova mostra di Videoarte intitolata “Lovers”

Tempo di lettura: 4 minuti

da: Fondazione Videoinsight® www.fasv.it

La Fondazione Videoinsight®, nel contesto del Progetto Art for Care, presenta presso la Palazzina Marfisa d’Este di Ferrara, nel periodo 21 Maggio 2014 – 15 Giugno 2014, con Opening e Videoinsight® Walk il 21 Maggio 2014, h18,30, la nuova mostra di Videoarte intitolata “Lovers”.

L’esibizione comprende 21 opere tratte dalla Collezione Videoinsight®, dotate di Alto Impatto Psicologico, degli artisti di fama internazionale Ivan Argote (Colombia), Maurizio Camerani, Canan (Turchia), Keren Cytter (Istraele), Nathalie Djurberg (Svezia), Mariana Ferratto, goldiechiari, Polina Kanis (Russia), Ragnar Kjartansson (Islanda), Elena Kovylina (Russia), Katarzyna Kozyra (Polonia), Petra Lindholm (Finlandia), Ursula Mayer (Austria), Masbedo, Ottonella Mocellin – Nicola Pellegrini, Agnieszka Polska (Polonia), Ra di Martino, Melati Suryodarmo (Indonesia), Eulalia Valldosera (Spagna).
Si focalizza su una tematica primaria, urgente, universale, misteriosa, di attualità individuale e sociale: la Relazione d’Amore. L’argomento trae ispirazione dalla vita di Marfisa d’Este, amante dell’Arte e della Vita.
L’evento, che integra Arte Contemporanea e Psicologia, è finalizzato alla Promozione della Crescita della Persona e della Collettività, alla Prevenzione e alla Promozione del Benessere Psicofisico dello Spettatore.
Tutte le Opere affrontano il complesso tema della Relazione Affettiva stimolando libere associazioni mentali, interpretazioni, narrazioni, risonanze emotive, insights.
L’iniziativa museale è interattiva: lo spettatore può liberamente esprimere i propri Videoinsight® e scoprire quelli degli altri spettatori in un processo di ricerca che diviene chance trasformativa.
Con l’occasione la Fondazione inaugura un nuovo Format di fruizione museale focalizzato sulle tematiche proposte simbolicamente dalle opere d’Arte.

Opere in mostra:

1. Keren Cytter, Something Happened, 2007

2. Masbedo, Glimà, 2008

3. Masbedo, Schegge d’incanto in fondo al dubbio, 2011

4. Masbedo, Teorema dell’incompletezza, 2008

5. Nathalie Djurberg, Untitled (Acid), 2010

6. Katarzyna Kozyra, Appearance as Lou Salomè in Vienna, 2005

7. Ottonella Mocellin – Nicola Pellegrini, Together Forever, 2005

8. Ragnar Kjartansson, Mercy, 2004

9. Eulalia Valldosera, Dependencia Mutua, 2009

10. Agnieszka Polska, Holydays with Professor, 2008

11. Melati Suryodarmo, I love you, 2007

12. Elena Kovilyna, Dying Swans, 2008

13. Ursula Mayer, The Crystal Gaze, 2007

14. Ra di Martino, La Camera, 2008

15. Ivan Argote, Two 50 years old white males having emotions, 2013

16. Canan, Fountain, 2000

17. Polina Kanis, Purification, 2010

18. goldiechiari, 1969, 2008

19. Petra Lindholm, To Anne Marie, 2010

20. Maurizio Camerani, Io-Io, 2014

21. Mariana Ferratto, Nascondino, 2011

8 Sale della Palazzina Marfisa ospiteranno i video caratterizzati da 8 differenti

Tematiche: Eros, Thanatos, Dipendenza, Circolarità, Salvezza, Rinascita,

Emozione, Relazione, Comunicazione.

LOVERS come sensualità e sana sessualità, passionalità, eros, fertilità, non meracarnalità.
LOVERS come incontro, scelta, innamoramento, idealizzazione, relazione tra amanti, esperienza della diade, fusionalità, simbiosi, nutrimento, equilibrio, coniugalità, relazione di coppia funzionale, vincolo, distanza, complicità, aspettativa, evoluzione, mutualità, complementarietà, coraggio d’amare, scambio, ascolto.
LOVERS come narcisismo, conflittualità, aggressività, contraddizione, gioco di potere, predominio, sottomissione, violenza, possesso, attaccamento, gelosia, ironia, edonismo, egoismo, plagio, manipolazione affettiva, masochismo, sadismo, dipendenza, illusione, ricatto, minaccia, oppressione, confusione, coazione a ripetere, sfruttamento dell’altro, crisi.
LOVERS come fiducia oltre il dubbio e la diffidenza, come gioco e non competizione, come accoglienza e valorizzazione delle differenze.
LOVERS come svincolo, cooperazione armonica e feconda, autenticità, onestà intellettuale ed emotiva, rispetto di sé e dell’altro, cambiamento, confronto, crescita, rivelazione, autoconsapevolezza.
LOVERS come gratitudine e non come invidia, come dono e non come interesse, come benessere e non come malessere.
LOVERS come amore che non incatena, non invade, non soffoca, non causa disperazione e follia, non inganna, non racconta bugie, non imbroglia.
LOVERS non come confusione e fusione totalizzante di identità, dispercezione, pregiudizio, giudizio, ma come sana relazione, compassione, solidarietà, unione che amplifica le risorse.
LOVERS come dignità e pietà umana, virtù, salvezza, via per l’evoluzione, chance per l’emancipazione, magia della relazione umana, mistero dell’amore.
LOVERS come arte di amare, amore per l’arte, amore per la vita.

“Lovers”
Palazzina Marfisa d’Este, corso Giovecca 170 – Ferrara

Opening: 21 Maggio 2014, h18,30 – 20,30
Videoinsight® Walk: 21 Maggio 2014, h19
Esposizione: 22 Maggio 2014 – 15 Giugno 2014, h10 – 13/ 15 – 18

Videoinsight® Foundation

www.fasv.it

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi