COMUNICATI STAMPA
Home > INTERVENTI > Il 29º Simposio di Primavera dedicato alle lingue dialettali del Trentino e d’Italia

Il 29º Simposio di Primavera dedicato alle lingue dialettali del Trentino e d’Italia

Shares

Da Maria Cristina Nascosi

A Vattaro, a pochi chilometri da Trento, si terrà, domenica prossima 22 aprile, la 29ª edizione del Simposio di Primavera del Cenacolo Trentino di cultura dialettale, Giornata di studio organizzata, ab ovo, dallo stesso Cenacolo con il patrocinio della Regione Autonoma Trentino-Alto Adige. Numerose le adesioni di gruppi da tutto il Nord, compresa l’Emilia-Romagna con Ferrara rappresentata dalla ricercatrice e storica linguistico – dialettale Maria Cristina Nascosi Sandri, past president dell’ associazione di cultura dialettale ferrarese Al Tréb dal Tridèl e socia-collaboratrice dell’A.N.Po.S.Di. (Ass. Naz. Poeti e Scrittori Dialettali d’Italia).
Elemento trainante per eccellenza il prof. Elio Fox, splendido ultraottantenne, studioso, commediografo, saggista e Presidente da sempre del sodalizio vernacolare, che così racconta le origini del prezioso ed imprescindibile appuntamento per la cultura e la civiltà dialettali italiane:
E sono 29.
Da 29 anni il Cenacolo trentino di Cultura dialettale organizza quello che è sempre stato chiamato il «Simposio di Primavera», perché, fin dalle origini, si è sempre tenuto in aprile. (…)
Fin dalle sue origini il Cenacolo ha cercato e ottenuto amicizia e fraternità con gli altri gruppi storici di molte parti d’Italia: Il Gruppo poesia 83, il Cenacolo poesia Valsugana, El Ròcol del Primiero, Iudicaria, Voci d’Anaunia, il gruppo Barbarani di Verona, i Poeti del Luni di Negrar, Gruppo poeti di Belluno Veronese, La Panòcia di Schio, El Graspo di Thiene, gli Amissi de’a Poesia di Bassano, l’Academia Aque Slosse di Bassano, Poetesse e Poeti afferenti, ab ovo, ad AR.PA.DIA. l’Archivio dei Dialetti del Comune di Ferrara, ideato e coordinato da M. Cristina Nascosi Sandri di Ferrara, Poeti di Bologna, Al Fogolèr di Mantova, El Zach di Cremona, l’Acarya di Como, poeti di Bergamo (…).
Ed il risultato è, ogni anno, sempre più lusinghiero e di successo, per partecipazione, amicizia ed umanità, quelle più autentiche (…).
Anche quest’anno le ‘presenze’ saran circa 120… una ‘sinfonia dei linguaggi’, un vero ‘palmares’ più che unico ed imprescindibile, ormai.
Anche questo è un modo di fare cultura a tutto tondo: dialettale, naturalmente.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi