COMUNICATI STAMPA
Home > PARTITI & DINTORNI > Il Circolo del Delta Sinistra Ecologia Libertà sulla questione museale di Comacchio e del Delta

Il Circolo del Delta Sinistra Ecologia Libertà sulla questione museale di Comacchio e del Delta

sel
Tempo di lettura: 2 minuti

da: Circolo del Delta, Sinistra Ecologia Libertà

La straordinaria scoperta archeologica di un secondo natante di epoca romana, la visita del Ministro Franceschini ai freschi scavi, le sue importanti dichiarazioni e quelle non meno significative del Sindaco Fabbri fanno venire finalmente al pettine i nodi dell’irrisolta questione museale di Comacchio e del Delta. Irrisolta perchè tutto quanto concordato dal Comune di Comacchio e dalla Soprintendenza Archeologica dell’Emilia- Romagna, negli ultimi cinque anni, in materia museale contravviene clamorosamente e sfacciatamente agli impegni solennemente assunti da Stato, Regione, Provincia, Comuni di Comacchio e Ferrara, con la firma dei due protocolli d’intesa datati 1986 e 1997, per l’attivazione, a Comacchio, di un Museo delle Culture Umane nel Delta del Po. Di un Museo ben diverso da quello dedicato solo a Comacchio che si sta ora banalmente progettando. E che sia, invece, in grado di tessere, promuovere e rappresentare la vasta rete delle emergenze ambientali, storiche e culturali di cui è strepitosamente ricco il Delta. Quella stessa rete che, domenica scorsa, Marco Fabbri, nella sua nuova duplice veste di Sindaco di Comacchio e di Delegato provinciale al Turismo, ha evocato come proprio ‘sogno’, mentre era in compagnia del Ministro Franceschini. Quel sogno che da sempre è anche nostro! Spetta allora proprio al Sindaco Fabbri, se crede in quanto afferma, cambiare fin da subito scala e passo, promuovendo innanzitutto quell’accordo di programma previsto espressamente dall’art. 4 del protocollo d’intesa del 1997, con tutto ciò che ne consegue, per trasformare sul serio quel sogno in realtà.

Circolo del Delta Sinistra Ecologia Libertà

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi