Home > COMUNICATI STAMPA > Il Consorzio di Bonifica apre le porte di due “capolavori” dell’arte e della tecnica in occasione delle Giornate del FAI di Primavera.

Il Consorzio di Bonifica apre le porte di due “capolavori” dell’arte e della tecnica in occasione delle Giornate del FAI di Primavera.

Tempo di lettura: 3 minuti

 

Comunicato stampa Consorzio di Bonifica Pianura di Ferrara.

Sabato 15 e domenica 16 maggio sarà possibile visitare lo splendido Palazzo Naselli Crispi, sede amministra􏰀va del Consorzio, e l’imponente impianto idrovoro di Codigoro.

FERRARA, 11 maggio 2021 – Una delle dimore cinquecentesche più sugges􏰀ve di Ferrara, Palazzo Naselli-Crispi, e uno dei manufa􏰁 più significa􏰀vi della bonifica idraulica italiana e mondiale, l’an􏰀co stabilimento idrovoro di Codigoro. Sono ques􏰀 i beni culturali del Con- sorzio di Bonifica Pianura di Ferrara che apriranno le porte al pubblico sabato 15 e dome- nica 15 maggio, in occasione delle Giornate di Primavera del Fai, Fondo Ambiente Italiano, manifestazione nazionale che ha ricevuto la Targa della Presidenza della Repubblica. Un’apertura straordinaria in tu􏰁 sensi che rappresenta, però, solo un primo appuntamen- to con una serie di visite a palazzi e stabilimen􏰀 storici del Consorzio, come spiega il presi- dente Stefano Calderoni. “Il FAI ha scelto di inserire Palazzo Naselli Crispi e l’o􏰂ocentesco stabilimento di Codigoro tra i luoghi che saranno aper􏰀 quest’anno in occasione dell’ormai tradizionale appuntamento con le sue Giornate di Primavera. Una ripartenza – spiega Cal- deroni – per godere nuovamente della cultura e della storia del nostro territorio, dopo un lungo periodo di chiusure dovute all’emergenza sanitaria che ha privato le persone, natu- ralmente per necessità, della bellezza e delle emozioni che solo l’arte e la cultura riescono a dare. Per noi è importante far entrare le persone dove lavoriamo e svolgiamo le nostre a􏰁vità ogni giorno: non luoghi distan􏰀 e inaccessibili ma un patrimonio dell’intera comu- nità. E aggiungo – conclude il presidente Calderoni – che le Giornate del Fai sono solo l’ini- zio di a􏰁vità, visite guidate ed even􏰀 che abbiamo proposto in passato e che riproporremo alla ci􏰂adinanza, emergenza da Covid-19 perme􏰂endo, per consen􏰀re la fruizione di di- more e impian􏰀 dal grande valore tecnico-ar􏰀s􏰀co”.

Sabato 15 e domenica 16 maggio sarà dunque possibile visitare l’originale cor􏰀le interno e le meravigliose stanze dai soffi􏰁 affresca􏰀 di Palazzo Naselli-Crispi, dimora cinquecente- sca a pochi passi dal Castello Estense che riapre le sue porte per la prima volta dopo gli im- ponen􏰀 lavori di restauro post sisma. Sabato 15 maggio, invece, gli studen􏰀 della IV B dell’Is􏰀tuto tecnico “G.B. Aleo􏰁” di Ferrara – con il supporto dei tecnici del Consorzio e dei volontari – saranno i giovani “ciceroni” che accompagneranno il pubblico alla scoperta de- gli stabilimen􏰀 di bonifica di Codigoro, con i suoi cinque impian􏰀 idrovori, costrui􏰀 e mo- difica􏰀 a par􏰀re dall’O􏰂ocento, che ancora oggi raccolgono e scaricano nel Po di Volano i deflussi provenien􏰀 da un comprensorio di oltre 50.000 e􏰂ari.

Un viaggio alla scoperta di due luoghi straordinari che sapranno sicuramente incantare e stupire i visitatori. Ricordiamo che i pos􏰀 sono limita􏰀 ed è necessario prenotare la visita guidata sul sito ufficiale del Fai www.giornatefai.it

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi