COMUNICATI STAMPA
Home > COMUNICATI STAMPA > Il Festival della Cultura Tecnica si diffonde in tutta la Regione Emilia Romagna

Il Festival della Cultura Tecnica si diffonde in tutta la Regione Emilia Romagna

Shares

Da: Organizzatori

Un nuovo avventuroso percorso tra il fare e il pensare La Provincia di Ferrara aderisce al Festival della Cultura tecnica, nato nel 2014 a Bologna nell’ambito del Piano Strategico Metropolitano per promuovere e valorizzare la cultura tecnico-scientifica come strumento di crescita e rinnovamento culturale, sociale ed economico.
Alla rassegna 2018, la quinta per il territorio metropolitano bolognese, promossa da Comune di Bologna e Città metropolitana di Bologna, si affiancano infatti 8 nuove edizioni provinciali del Festival in programma su tutto il territorio regionale, tra cui quella ferrarese.
Il progetto di diffusione è promosso da Regione Emilia-Romagna, Città metropolitana di Bologna e ASTER in collaborazione con la Provincia di Ferrara e numerosi altri partner territoriali, in particolare:

– aziende del territorio (Baltur s.p.a., CPR System, CNA Ferrara, Negrini Salumi s.p.a., Ceramica Sant’Agostino s.p.a.); 

– enti di formazione (Fondazione S. Giuseppe C.E.S.T.A., SIDA GROUP, CENTOFORM); 

– Istituti scolastici del territorio (I.C. di Comacchio, I.C. Porto Garibaldi, I.I.S. “Remo Brindisi”, I.I.S. “N. Copernico” – “A. Carpeggiani”, Rete Regionale degli ITS in particolare ITS TEC sede di Ferrara); 

– Enti pubblici (Comune di Ferrara, Comune di Cento, Comune di Comacchio)

– Associazioni del territorio (Associazione Giovanile Ferfilò, Associazione Spazio Marconi).

La prima edizione del Festival della Cultura tecnica di Ferrara si rivolge a studenti, famiglie, cittadini, imprese e istituzioni con un calendario di n. 20 iniziative, in programma dal 18 ottobre al 17 dicembre, utili a valorizzare sia i percorsi scolastici, formativi e professionali sia ad avvicinare gli studenti alle figure aziendali, più in generale, dare spazio all’arte del saper fare e alle connessioni virtuose tra il fare e il pensare.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi