Home > COMUNICATI STAMPA > IL JAZZ
Giovanni Amato 5ET e l’immancabile jam session

IL JAZZ
Giovanni Amato 5ET e l’immancabile jam session

Da: Jazz Club Ferrara

Lunedì 30 gennaio, per un nuovo appuntamento firmato Monday Night Raw, largo al nuovo quintetto stabile, di marca capitolina, del trombettista Giovanni Amato. Con lui Pietro Lussu al pianoforte, Gianluca Figliola alla chitarra, Luca Fattorini al contrabbasso e Francesco Ciniglio alla batteria. Segue il concerto l’imprevedibile jam session.

Lunedì 30 gennaio (ore 21.30) largo al nuovo quintetto stabile, di marca capitolina, del trombettista Giovanni Amato. Con lui Pietro Lussu al pianoforte, Gianluca Figliola alla chitarra, Luca Fattorini al contrabbasso e Francesco Ciniglio alla batteria. Segue il concerto l’imprevedibile jam session.
Amato è compositore e un autentico virtuoso dello strumento, dotato di uno swing eccezionale, unito ad uno scorrevolissimo fraseggio bebop, in cui rivive il sound della tradizione del modern jazz inaugurata da Clifford Brown e proseguita con Freddie Hubbard. Considerato da tempo uno dei protagonisti assoluti del jazz italiano, Amato inizia a suonare la tromba all’età di otto anni sotto la guida del padre, anch’egli musicista, ed è grazie all’ascolto dei numerosi vinili sparsi per casa che si appassiona al jazz. A sedici anni entra a far parte dell’Elbas Jazz Group di Antonio Golino e a fine anni ’80 si diploma al Conservatorio di Salerno con il massimo dei voti, iniziando a frequentare i circuiti del jazz che conta.
Da allora, l’elenco delle collaborazioni si è ampliato a dismisura, includendo non solo protagonisti del jazz nazionale e d’oltreoceano (Tom Harrell, Lee Konitz, Danilo Perez, Steve Grossman, Gary Peacock, Billy Hart, George Garzone, Jerry Bergonzi, Diane Schuur, Kirk Lightsey, Vincent Herring, Avishai Cohen, Richard Galliano…), ma anche beniamini del pop italiano come Gino Paoli, Gianni Morandi, Laura Pausini e Mario Biondi.
Ad impreziosire l’appuntamento di lunedì 30 gennaio sarà il ricco aperitivo a buffet (a partire dalle ore 20.00) accompagnato dalla funkeggiante selezione musicale di Willygroove Dj. Ingresso a offerta libera riservato ai soci Endas.
Ultima settimana per ammirare “Note in bianco e nero”, personale del giovane fotografo Michele Bordoni realizzata in collaborazione con Endas Emilia-Romagna. La mostra è fruibile nelle serate di programmazione.

INFORMAZIONI
www.jazzclubferrara.com
jazzclub@jazzclubferrara.com
Infoline: 339 7886261 (dalle 15:30)
Il Jazz Club Ferrara è affiliato Endas, l’ingresso è riservato ai soci.

DOVE
Torrione San Giovanni via Rampari di Belfiore, 167 – 44121 Ferrara. Se si riscontrano difficoltà con dispositivi GPS impostare l’indirizzo Corso Porta Mare, 112 Ferrara.

COSTI E ORARI
Ingresso a offerta libera riservato ai soci Endas.
Tessera Endas € 15
Non si accettano pagamenti POS
Apertura biglietteria 19.30
Aperitivo a buffet con dj set a partire dalle ore 20.00
Concerto 21.30
Jam Session 23.00

DIREZIONE ARTISTICA
Francesco Bettini

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi