COMUNICATI STAMPA
Home > COMUNICATI STAMPA > Il Montalcini partecipa, a distanza, alla giornata mondiale della legalità prendendo parte all’iniziativa della Fondazione Giovanni Falcone ‘Palermo chiama Italia’

Il Montalcini partecipa, a distanza, alla giornata mondiale della legalità prendendo parte all’iniziativa della Fondazione Giovanni Falcone ‘Palermo chiama Italia’

Tempo di lettura: 3 minuti

Da: Prof.ssa Alessandra Ferlini
Addetta stampa

Il 23 maggio sarà la giornata mondiale della legalità, istituita per ricordare la Strage di Capaci, in ricordo di Giovanni Falcone, di sua moglie Francesca Morvillo e degli agenti delle loro scorte.

Una giornata che ribadisce, a più livelli, un NO ALLA MAFIA!

Ecco perché gli studenti del Montalcini, da sempre impegnati in percorsi di educazione alla legalità e di cittadinanza attiva, coordinati dalle docenti Tamara Macrì, Alessandra Ferlini e Francesca Bergamini, hanno deciso di approfondire il concetto di mafia ovvero di una qualsiasi organizzazione criminale di persone che impone la propria volontà con mezzi spesso illegali, per conseguire fini privati anche a danno degli interessi pubblici.

La mafia, però, dicono gli studenti montalciniani non è solo un insieme di organizzazioni criminali: è anche cultura che fonda e regola le relazioni personali sull’esercizio sistematico della violenza e dell’intimidazione, sull’omertà, sulla segretezza, sulla trasformazione dei diritti in favori, dei cittadini in sudditi.

Le docenti, partendo proprio da questi concetti teorici, hanno chiesto provocatoriamente ai propri studenti “Come possiamo, quindi, dire no alla mafia?”.

La risposta più esauriente é stata attraverso la LEGALITA’ ovvero agendo secondo la legge, rispettando le regole nella vita sociale, rispettando i valori della democrazia ed esercitando i diritti di cittadinanza attiva.

Su questa tematica é stato, successivamente, chiesto agli alunni di creare un elaborato a scelta tra un racconto, una poesia, un video, delle immagini o un disegno nell’ambito delle iniziative di educazione alla legalità, che il Montalcini abbraccia da diversi anni.

Ogni elaborato, che comprare nel sito della scuola www.iisap.edu.it grazie al supporto tecnico del prof. Gilberto Marzuillo, é stato valutato anche nella disciplina di diritto, é stato inviato alla Fondazione Falcone nell’ambito dell’iniziativa #palermochiama Italia fortemente voluta dal MIUR, che lo ha condiviso sui suoi canali social.

Un percorso di Educazione alla legalità, quindi, che culminerà alle ore 18:00 del 23 maggio, ora in cui Si potrà appendere un lenzuolo bianco al proprio balcone, per ribadire quanto ancor oggi sia necessario #ilcoraggiodiognigiorno, quello mostrato da tutti i lavoratori che hanno portato avanti il Paese in questa devastante emergenza.

Ancora una volta il Montalcini ha aderito ad un percorso di educazione alla legalità vero e fattivo per dire no alle mafie, salpando simbolicamente con i propri studenti sulla Nave della Legalità in direzione Palermo facendo proprio il motto di Libera che afferma che “per cambiare è importante partecipare”.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi