COMUNICATI STAMPA
Home > COMUNICATI STAMPA > Il nuovo direttore di Visit Ferrara Donato Concato lancia la sfida per lo sviluppo turistico

Il nuovo direttore di Visit Ferrara Donato Concato lancia la sfida per lo sviluppo turistico

Tempo di lettura: 4 minuti

da: ufficio stampa Ella Studio di Carla Soffritti e C.

È stato appena nominato dal consorzio che unisce gli operatori turistici della Provincia ferrarese. Tra gli obiettivi: tessere nuove relazioni tra i territori, puntando sulla sinergia tra il mare e la città d’arte attraverso la bicicletta.
Il consorzio Visit Ferrara, che unisce circa 90 operatori turistici di tutta la Provincia, guarda alla crescita turistica del suo ricco territorio e dopo aver rinnovato il direttivo, scegliendo Matteo Ludergnani come nuovo Presidente, ha ora ampliato il proprio organico con l’assunzione di un Direttore. Si tratta di Donato Concato, originario di Padova, con una grande esperienza nel settore turistico. Concato ha sulle spalle un master sull’economia del turismo all’Università Bocconi di Milano, lavora da anni nel mondo della gestione turistica, è stato direttore Apt di Chioggia e di Venezia, dirigente della Provincia di Venezia dove si è occupato in particolare dello sviluppo turistico del “prodotto mare” e dell’avvio di consorzi in questo ambito. Adesso porta tutta la sua voglia di fare e le sue competenze nell’area ferrarese, nella consapevolezza che ci sia spazio e potenziale per lo sviluppo turistico del territorio su cui opera dal 2013 il consorzio Visit Ferrara. Un territorio da considerare sempre più unito, con l’obiettivo di farne una meta ancora più ambita dai turisti italiani e stranieri. «Credo ci sia tutto il potenziale per la crescita turistica – precisa Donato Concato – a partire dai due poli principali: il mare, con il suo contesto naturalistico e dunque la valenza ambientale, il Parco del Delta del Po, Comacchio e la sua valenza artistica, il turismo sportivo e del benessere e la città d’arte dove puntare su eventi, attività culturali e sul turismo congressuale, essendo Ferrara una città universitaria importante. Fondamentale sarà creare interazione tra tutto il territorio provinciale con pacchetti specifici e facendo perno sull’utilizzo della bicicletta, costruendo così itinerari che possono coinvolgere anche i centri più piccoli, i quali hanno un importante patrimonio artistico, storico ed archeologico. Abbiamo un territorio davvero ricco per molti aspetti, anche dal punto di vista enogastronomico. Molta importanza sarà data alla collaborazione, già solida, con la Regione Emilia Romagna, particolarmente sensibile al tema dello sviluppo turistico». L’intento manifestato dal nuovo direttore è quello di guardare anche alle potenzialità esterne alla Provincia di Ferrara, costruendo relazioni tra le città d’arte di Ferrara, Modena e Reggio Emilia e con Mantova. Per quanto riguarda la costa, l’idea è di creare sinergie con il Veneto, in particolare con la zona di confine. D’altronde il Parco del Delta del Po abbraccia entrambe le regioni e il turista legge il territorio a prescindere dai confini geografici.
Tra le sfide lanciate dal consorzio Visit Ferrara c’è infatti quella di puntare sempre più ai mercati internazionali, attraverso un progetto unitario con le Province costiere. E poi, come sottolineato dal Presidente Matteo Ludergnani, sviluppare progetti incentrati sul turismo sostenibile. «L’ingresso in Visit Ferrara del dott. Concato – dice Matteo Ludergnani – rappresenta, per il nostro Consorzio una grande opportunità di crescita per le competenze commerciali ed organizzative che il nuovo Direttore porterà al nostro interno in qualità di Destination Manager. E’ stata una scelta condivisa sia dal precedente che dall’attuale Consiglio Direttivo appena nominato e necessaria per presentarsi sui mercati in modo sempre più professionale e fornire ai nostri soci risposte adeguate alle diverse esigenze che si vengono a proporre». Importante sarà anche lo sviluppo delle strategie sul web. «Il consorzio è già dotato di un sistema di booking online – aggiunge Concato – e il web manterrà la più grande attenzione, perché il prodotto turistico
oggi viene molto commercializzato nella rete. In questo ambito è in via di definizione una collaborazione con la rete Emilia Romagna Welcome, per la creazione di un portale regionale di promozione turistica. In questo, Visit Ferrara avrà un ruolo importante per la messa in rete».

Per informazioni:
Consorzio Visit Ferrara
Via Borgo dei Leoni 11, Ferrara (FE)
Tel. 0532 783944, 340 7423984
E – mail: assistenza@visitferrara.eu
Sito web: www.visitferrara.eu

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi