COMUNICATI STAMPA
Home > COMUNICATI STAMPA > Il Parco del Delta del Po diventa unico

Il Parco del Delta del Po diventa unico

da: Consorzio Visit Ferrara

Venerdì 14 marzo 2014, a Mesola (FE), la Regione Emilia-Romagna e Veneto sigleranno un accordo per il turismo integrato. Grazie al consorzio Visit Ferrara.

Ferrara si avvicina a Venezia. Emilia-Romagna e Veneto fanno squadra all’insegna del turismo integrato che nasce intorno al prezioso Delta del Po, il “dolce gigante” che crea ambienti naturali unici tra dune, specchi d’acqua dolce, lagune, residenze storiche, spiagge ed una vegetazione rigogliosa e faunistica che si apre sull’Adriatico. A Mesola (FE) al confine tra le due Regioni, venerdì 14 marzo 2014, il consorzio Visit Ferrara ha organizzato un seminario in cui la Provincia ferrarese e la Provincia di Rovigo firmeranno un protocollo d’intesa sull’unificazione del Parco del Delta del Po, che abbraccia entrambi i territori ma costituisce un’unica entità naturale e turistica. Un’operazione che giunge in tempo anche per affrontare in modo adeguato l’importantissima Expo 2015. L’appuntamento dal titolo “Delta del Po: un marketing integrato per un’eccellenza unica” si svolgerà dalle 9.30 nel Palazzo della Cultura del Comune di Mesola (via Mazzini) e coinvolgerà le istituzioni regionali dell’Emilia-Romagna e del Veneto, e tutti gli operatori turistici dell’intera area territoriale.
«Si tratta di un’iniziativa proposta da tutto il mondo territoriale privato – spiega Gianfranco Vitali, il Presidente del consorzio Visit Ferrara che unisce circa 50 soci tra operatori, imprese ed enti che vogliono puntare sul futuro del turismo nella Provincia ferrarese – in quanto esistono due enti sul Parco che disorientano il mercato turistico. Creare un’unica realtà è importante in quanto le due principali Regioni del turismo italiano, capaci insieme di attirare 100 milioni di presenze l’anno, si avvicinano per una strategia condivisa. Così la Provincia di Ferrara diventa l’epicentro delle 2 Regioni più rilevanti in Italia per il turismo. Le barriere geografiche vanno abbattute, perché oggi si parla sempre più di territorio, che nel nostro caso è il più ampio territorio Unesco della penisola, con un’alta qualità naturalistica e vicino ai principali aeroporti dello stivale».
Alla tavola rotonda, moderata da Roberto Vitali, parteciperanno Maurizio Melucci, assessore al turismo e al commercio della Regione Emilia-Romagna e Marino Finozzi, assessore al turismo e al commercio estero della Regione Veneto.
Ci sarà la testimonianza di Renzo Ghezzo, imprenditore turistico dell’area del Delta Veneto. E la partecipazione attiva della Provincia di Ferrara, Provincia di Rovigo, Camera di Commercio di Ferrara e Camera di Commercio di Rovigo, Parco Regionale del Delta del Po Emilia-Romagna, Parco Regionale Veneto del Delta del Po, GAL – Delta 2000, GAL – Polesine Delta del Po, Buy Delta del Po.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi