COMUNICATI STAMPA
Home > COMUNICATI STAMPA > Il presidente della Provincia e il sindaco di Ostellato contro il bracconaggio nella pesca

Il presidente della Provincia e il sindaco di Ostellato contro il bracconaggio nella pesca

Tempo di lettura: 2 minuti

da: Ufficio Stampa Provincia di Ferrara

La Provincia di Ferrara ha presentato alla Regione Emilia Romagna una proposta per la gestione ottimale della pesca sportiva nelle le acque interne del territorio, per contribuire alla salvaguardia di un settore che vede molti appassionati, coniuga attività agonistica con rispetto dell’ambiente e della natura e, non ultimo, rappresenta una voce importante dell’economia locale.
Non solo; la proposta che insieme abbiamo avanzato, s’inserisce quale ulteriore strumento per contrastare il fenomeno del bracconaggio che sta imperversando nei corsi d’acqua interni e nel fiume Po, interessando specialmente le regioni Emilia Romagna, Veneto e Lombardia, ad opera di malfattori che impoveriscono il patrimonio ittico con mezzi e modalità ampiamente fuori dalla legge.
Il fulcro della proposta avanzata consiste nella possibilità da parte della Regione di istituire aree di pesca regolamentata, affidate ai Comuni su richiesta e concesse alle varie associazioni di pesca sportiva, in modo da garantire maggiore vigilanza, cura ed attenzione per i corsi d’acqua interni regolamentati. Lo scopo è di avviare azioni di coinvolgimento e alleanza fra pescatori sportivi e quelli di professione per le acque interne, in modo tale da contrastare in modo efficace e unito i bracconieri e predatori del patrimonio ittico.
Ancora, la proposta prospetta la necessità di implementare le Guardie ecologiche volontarie e organizzarle in coordinamento con il Corpo di Polizia provinciale, al fine di creare una rete di vigilanza professionalmente preparata e garantita, in caso di necessità, dalle competenti Forze dell’Ordine.
Nell’ambito della bozza, è fondamentale la collaborazione con il Consorzio di Bonifica, per coordinare gli interventi sui corsi d’acqua e garantire quindi il recupero del pesce a fini di reimmissione, evitando di disperdere in modo sconsiderato la risorsa ittica.
Un passaggio è stato fatto anche in ordine alla necessità di prevedere, da parte della Regione, un piano di contenimento dei cormorani che, specie nelle zone umide del Basso Ferrarese, stanno creando non pochi problemi di sostenibilità, essendo particolarmente voraci e quindi suscettibili d’impoverire la fauna ittica.
Le misure proposte saranno a breve condivise con i sindaci della Provincia e con le associazioni della pesca.

Tiziano Tagliani
Presidente della Provincia di Ferrara

Andrea Marchi
Sindaco del Comune di Ostellato

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi