Home > GERMOGLI - l'aforisma della settimana > Il primato del buon esempio
Tempo di lettura: < 1 minuto

di Federica Mammina

I genitori sono la massima espressione dell’esempio. È da loro che impariamo tutto, sin da piccoli, senza nemmeno accorgercene, perché anche se non siamo in grado di comprendere gesti e parole, imitiamo chi per natura sentiamo meritevole di grande fiducia.
La vita poi però ci porta fuori dalle mura domestiche e ci spinge ad interagire con gli altri. E se valutassimo questo incontro come un variegato ventaglio di opportunità, potremmo scoprire quante persone ci possano dare il buon esempio. E che non bisogna essere né santi né perfetti per esserlo, perché ciascuno di noi può fungere da modello per gli altri, anche solo per una piccola cosa, un gesto, un atteggiamento, magari una predisposizione d’animo.
C’è solo un modo però per attivare questo scambio reciproco: ascoltare meno con le orecchie e sentire di più con il cuore.

“Un grammo di buon esempio vale più di un quintale di parole.”
San Francesco di Sales

Una quotidiana pillola di saggezza o una perla di ironia per iniziare bene la settimana…

Commenta

Ti potrebbe interessare:
PAROLE PAROLE PAROLE
Quando il silenzio diventa un bene di lusso
PER UN’ECOLOGIA DELLA PAROLA
LA SCUOLA SI E’ PERSA PER STRADA
Qualche suggerimento ai nostri governanti
PRESTO DI MATTINA
L’invenzione dei colori: “Dio ha creato gli uomini perché ama i racconti”

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi