COMUNICATI STAMPA
Home > COMUNICATI STAMPA > Il rapporto scuola-impresa: alleanza per il futuro

Il rapporto scuola-impresa: alleanza per il futuro

Tempo di lettura: 4 minuti

Da: Camera di Commercio Ferrara

Govoni: “E’ necessario sviluppare nei giovani, quando sono ancora a scuola, una maggiore coscienza dei fabbisogni del mercato del lavoro perché possano prendere le decisioni più giuste e utili per il futuro personale e professionale, compresa quella del mettersi in proprio”

Lunedì 28 Novembre il convegno promosso dalla Camera di Commercio insieme al Ministro dell’Istruzione, Unioncamere, Infocamere
Tra i relatori, Oscar Pasquali, capo Segreteria Tecnica del Ministro Giannini

L’inserimento organico di percorsi obbligatori di alternanza nelle scuole superiori ed il riconoscimento del valore dell’imparare lavorando. Questo uno dei tasselli più importanti per la piena riuscita della riforma introdotta dal Governo Renzi con ‘La buona scuola’ e che sarà al centro del convegno ‘Il rapporto scuola-impresa: alleanza per il futuro’, in programma lunedì 28 novembre, alle ore 9.00, presso la sala Conferenze della Camera di commercio di Ferrara.

Il convegno, promosso dall’Ente di Largo Castello insieme al Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Unioncamere e Infocamere, sarà anche l’occasione per presentare il Registro nazionale per l’alternanza scuola-lavoro, prezioso punto di incontro (virtuale) tra i ragazzi che frequentano il triennio conclusivo di un istituto tecnico, di un liceo o di un istituto professionale e le imprese italiane disponibili ad offrire loro un periodo di apprendimento on the job. Per ciascuna impresa, ente o professionista, il Registro riporta il numero massimo degli studenti ospitabili, i periodi dell’anno in cui è possibile svolgere l’attività di alternanza e i percorsi di alternanza offerti.

Il nuovo portale si occuperà anche dell’alternanza scuola-lavoro da svolgere in regime di apprendistato. D’intesa con il Ministero del Lavoro e con il Ministero dell’Istruzione, infatti, nell’area aperta e consultabile del Registro nazionale per l’alternanza scuola-lavoro, le imprese potranno segnalare anche la propria disponibilità ad ospitare gli studenti in apprendistato (di primo livello), destinato ai giovani dai 15 ai 25 anni che intendano acquisire una qualifica o un diploma professionale, un diploma di istruzione secondaria superiore o il certificato di specializzazione tecnica superiore. Sempre online, gli istituti scolastici – cui spetta per legge provvedere alla copertura assicurativa degli allievi in alternanza – potranno trovare tutte le informazioni necessarie per stipulare le apposite convenzioni con le imprese e gli enti pubblici e privati disponibili ad ospitare i giovani.

“Aiutare i giovani a comprendere le proprie reali vocazioni – ha sottolineato Paolo Govoni, presidente della Camera di commercio di Ferrara – dando loro l’opportunità di un primo serio contatto con il mondo dell’impresa, è un passaggio fondamentale per consentire ai ragazzi stessi e alle loro famiglie di fare scelte consapevoli che possano effettivamente e realisticamente rispecchiare le loro predisposizioni, motivazioni e aspettative. E’ necessario sviluppare nei giovani, quando sono ancora a scuola, una maggiore coscienza dei fabbisogni del mercato del lavoro perché, anche con l’aiuto degli insegnanti e delle famiglie, possano prendere le decisioni più giuste e utili per il futuro personale e professionale, compresa quella del mettersi in proprio”.

Dopo i saluti del presidente Govoni e di Giovanni Desco, direttore Ambito territoriale di Ferrara dell’Ufficio Scolastico regionale, toccherà ad Oscar Pasquali, capo Segreteria Tecnica del Ministro Giannini, a Claudio Gagliardi, vice Segretario generale di Unioncamere, e a Paolo Ghezzi, direttore generale di InfoCamere, illustrare, anche attraverso le testimonianze di imprese, Istituti scolastici e studenti ferraresi, tutte le opportunità correlate all’alternanza scuola-lavoro.

Per ulteriori informazioni: ufficio Marketing del territorio della Camera di commercio (0532/783820-821- 813; promozione@fe.camcom.it).

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi