Home > COMUNICATI STAMPA > Il Teatro De Micheli riparte in streaming

Il Teatro De Micheli riparte in streaming

Tempo di lettura: 3 minuti

Da: Cristina Romagnoli, Comune di Copparo

La diretta sarà aperta a tutti e gratuita nella serata di sabato 28 novembre

È regolarmente in programma sabato 28 novembre l’evento di apertura
della nuova stagione del Teatro De Micheli di Copparo. A fronte del
nuovo stop per lo spettacolo dal vivo sancito dal DPCM 24 ottobre,
l’Amministrazione comunale ha deciso di confermare il concerto
inaugurale, offrendolo gratuitamente in streaming alla cittadinanza e a
tutto il pubblico interessato: il link sarà disponibile sul sito del
Teatro (www.teatrodemicheli.it). Malgrado viga il divieto di realizzare
eventi con pubblico in presenza, dopo mesi di chiusura, il De Micheli
tornerà comunque a vibrare grazie alle note del Casanova Venice
Ensemble, formazione di 26 elementi diretta dal maestro Costantino Carollo.
L’orchestra ritmico sinfonica è una formazione che riscuote da sempre
grande entusiasmo di pubblico e critica in occasione di esibizioni in
Italia e all’estero, collaborando tra l’altro con artisti di fama
internazionale quali i vincitori di San Remo 2008 Giò Di Tonno e Lola
Ponce, Vittorio Matteucci, Alex Britti, Amedeo Minghi, Dolcenera e molti
altri. Ha ricevuto numerosi riconoscimenti, tra i quali spicca il
“Premio Internazionale delle Arti – Leone d’Oro di San Marco”, assegnato
al Palazzo del Cinema di Venezia.
Sul palco del De Micheli, in collegamento streaming a partire dalle 21
di sabato, l’orchestra proporrà un ricco itinerario musicale tra le più
apprezzate colonne sonore del maestro Ennio Morricone: un’esperienza
unica nel suo genere, che grazie all’originalità dell’esecuzione ha
recentemente entusiasmato le platee di tutta Italia. Un evento musicale
di grande impatto, che non manca di coinvolgere il pubblico con forti
emozioni.
Così il direttore artistico Massimiliano Venturi introduce l’iniziativa.
«Eravamo pronti a presentare al pubblico la nuova stagione del Teatro De
Micheli, frutto del lavoro concertato da settimane con l’Amministrazione
comunale e le compagnie coinvolte. Questo impegno non andrà perduto:
vogliamo che la serata del 28 novembre sia un’occasione speciale per
tutta la comunità, in un abbraccio virtuale che permetterà la visione
dell’evento anche al di fuori dell’ambito locale, nell’auspicio di poter
cominciare presto ad intravedere la ripresa degli eventi in presenza.
Non appena sussisteranno le condizioni, siamo infatti pronti a
presentare il nuovo cartellone, che tra il recupero degli spettacoli
sospesi la scorsa primavera e alcune novità di grande levatura artistica
sarà pronto ad accogliere nuovamente il pubblico del Teatro De Micheli.
Inoltre, rispetto allo spettacolo dal vivo, uno dei settori d’eccellenza
che stanno soffrendo maggiormente le conseguenze della fase attuale, la
volontà di realizzare comunque, con l’ausilio delle nuove tecnologie,
l’evento di apertura costituisce un segnale dalla valenza simbolica
tutt’altro che scontata, oltre che una dimostrazione di sostegno alla
filiera della produzione culturale».
«Intendiamo con questa modalità – afferma il sindaco Fabrizio Pagnoni –
contribuire a dare nuova linfa al settore della cultura e dello
spettacolo proprio con l’apertura, seppur virtuale, a tutta la comunità,
e oltre, del nostro De Micheli. Tutti potranno godere delle emozioni e
della pienezza del concerto dal vivo del Casanova Venice Ensemble:
orchestra e coro, che del talento e della passione hanno saputo fare una
professione, potrano in tal modo lavorare, ovviamente in piena
sicurezza. Sicuramente questa costituirà una tappa significativa per il
nostro teatro, che, come ho già avuto modo di esprimere, rappresenta un
luogo identitario, dove le espressioni artistiche rappresentano momento
di crescita e motivo di consolidamento del senso di appartenenza»

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi