Tempo di lettura: < 1 minuto

Il 7 marzo 1876 lo scozzese Alexander Graham Bell depositò il brevetto per una macchina parlante denominata “telegrafo elettrico” e successivamente divenuto in tutto il mondo il telefono. Il successo di questa invenzione fu ovviamente immediato e, contemporaneamente, anche la battaglia legale per il suo riconoscimento: si scoprì infatti che cinque anni prima fu l’italiano Antonio Meucci a depositare il brevetto per un apparecchio simile, innescando una contesa tra Italia e Usa terminata solo nel 2002 con il riconoscimento dell’invenzione del telefono all’inventore fiorentino.

Ogni giorno un brano intonato a ciò che la giornata prospetta…

Commenta

Ti potrebbe interessare:
LA VIGNETTA
Il sesso ai tempi del…
PER CERTI VERSI
Telefono
INSOLITE NOTE
Tullio Pizzorno ripropone il suo sound tra funk e fusion nel suo ultimo album “Charisma”
ACCORDI
La Tigre di Cremona.
Il brano di oggi…

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi