COMUNICATI STAMPA
Home > COMUNICATI STAMPA > Il treno della danza
Tempo di lettura: 2 minuti

Da Organizzatori

Mercoledi 24 maggio 2017 alle ore 20.30 al Teatro Nuovo di Ferrara sarà rappresentato lo spettacolo “IL TRENO DELLA DANZA” interpretato dagli allievi della scuola di danza Jazz Studio Dance – Uisp Ferrara, diretta artisticamente da Silvia Bottoni. Saliranno sul palco piccoli e grandi allievi di danza classica, danza moderna e contemporanea, break dance, hip hop, freestyle, twirling, flamenco. Lo spettacolo è la sintesi di un progetto didattico portato avanti sin dall’inizio dall’anno nei vari corsi della scuola. Si è partiti dallo studio di stili musicali diversi abbinandoli al linguaggio della danza e si sono sviluppate le varie coreografie interpretate da piccoli e grandi allievi che useranno il linguaggio del corpo per tradurre il loro pensiero interiore senza pretenziosità ma con energia e passione. Perché alla base della danza vi sono tre fondamenti: praticarla, condividerla, rappresentarla.  Fondamentale poi è l’esperienza del palcoscenico: un sogno che si traduce in realtà, il traguardo finale che premia gli allievi dei tanti sacrifici fatti. E permette loro di misurarsi in una dimensione diversa dal luogo di studio dove finalmente si potrà danzare per il pubblico. Lo spettacolo prevede la presenza di ospiti che appartengono ad altre realtà artistiche nella logica della collaborazione e dello scambio di sinergie  fondamenti importanti per la scuola di danza Jazz Studio Dance presente da tanti  anni nel panorama cittadino e nota per la professionalità degli insegnanti, il rigore, la qualità e la  varietà di discipline proposte. Ospiti saranno infatti una band di giovanissimi musicisti THE BOYS LOOK FOR GIRLS della Accademia Musicale Don Gregorio diretta da Sergio Rossoni che presenteranno il brano EPPURE SENTIRE sulla quale è stata creata apposita coreografia; il gruppo di Flamenco ENCANTO di Michela Franceschini, GIOVI un giovanissimo cantante che dopo aver vinto molti concorsi canori presenterà un brano che partecipa al concorso VOCI PER LA LIBERTÀ’ di Amnesty International e sulla quale si esibiranno con coreografia originale i ragazzi della compagnia della scuola, ed Eugenio Cabitta  della scuola di Musica Moderna che canterà accompagnando una danzatrice, oltre ad essere “IL PASSEGGERO NARRANTE DEL TRENO” (insieme a Vladislav Kniazev IL CAPOSTAZIONE) una sorta di filo conduttore della serata.  Lo spettacolo è patrocinato dal Comune di Ferrara. 

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi