Home > COMUNICATI STAMPA > In collaborazione con Bologna Jazz Festival Horacio ‘El Negro’ Hernadez & Italuba

In collaborazione con Bologna Jazz Festival Horacio ‘El Negro’ Hernadez & Italuba

Tempo di lettura: 3 minuti

Da: Jazz Club Ferrara

Venerdì 28 ottobre il latin jazz di Horacio ‘El Negro’ Hernadenz & Italuba firma il primo appuntamento 2016 in collaborazione con Bologna Jazz Festival. La formazione, guidata da uno dei più talentuosi percussionisti al mondo e completata da Amik Guerra alla tromba, Ivan Bridon al pianoforte e Daniel Martinez al basso elettrico, presenterà il terzo episodio discografico.

Venerdì 28 ottobre (ore 21.30), il primo appuntamento 2016 in collaborazione con Bologna Jazz Festival, è firmato da Horacio ‘El Negro’ Hernandez, uno dei più talentuosi percussionisti al mondo, che si esibirà con l’ Italuba Quartet completato da Amik Guerra alla tromba, Ivan Bridon al pianoforte e Daniel Martinez al basso elettrico.
La formazione di origine cubana, tra le più brillanti e amate della scena latin jazz, ha preso forma circa dieci anni fa proprio in Italia, iniziando a proporre una miscela musicale di grande efficacia. Dopo una lunga assenza dai palcoscenici, la band torna per presentare il terzo capitolo discografico: un perfetto cocktail ritmico, armonico e melodico in bilico tra jazz e tradizione musicale latina.
Strumentista dalla tecnica sfavillante e dalla dirompente carica comunicativa, profondo conoscitore sia delle concezioni ritmiche afro- cubane sia di quelle più propriamente jazzistiche, Horacio ‘El Negro’ Hernandez ha iniziato l’ attività professionistica lavorando con i principali protagonisti della scena musicale cubana degli anni Ottanta: Nicolas Reynoso, Paquito D’ Rivera, Lucia Hurgo, Arturo Sandoval e German Velazco.
Con l’ album ‘Live at the Blue Note’, in trio con Michel Camilo e Charles Flores, si è aggiudicato un Grammy nel 2001, mentre prendendo parte agli album di Roy Hargrove (‘Havana’, 1997), Carlos Santana (‘Supernatural’, 1999), Alejandro Sanz (‘No Es Lo Mismo’, 2003) ed Eddie Palmieri (‘Listen Here’, 2005) ne ha collezionati ben altri quattro.
L’ ultimo progetto insieme a Gonzalo Rubalcaba e Armando Gola, Volcan, lo ha visto protagonista sui palchi di tutti i più importanti festival jazz del mondo, Teatro Abbado incluso.
Informazioni:
www.jazzclubferrara.com
jazzclub@jazzclubferrara.com
Infoline 339 7886261 (dalle 15:30)
Prenotazione cena 333 5077059 (dalle 15:30)
Il Jazz Club Ferrara è affiliato Endas, l’ ingresso è riservato ai soci.
Dove:
Torrione San Giovanni via Rampari di Belfiore, 167 – 44121 Ferrara. Con dispositivi Gps è preferibile impostare l’ indirizzo Corso Porta Mare, 112 Ferrara.
Costi e orari:
Intero: 25 euro
Ridotto: 20 euro (la riduzione è valida prenotando la cena al Wine Bar, accedendo al solo secondo set, fino ai 30 anni di età, per i possessori della Bologna Jazz Card, per i possessori di MyFe Card, per i possessori della tessera AccademiKa, per i possessori di un abbonamento annuale Tper, per gli alunni e docenti del Dipartimento Jazz del Conservatorio ‘G. Frescobaldi’ di Ferrara)
Intero + Tessera Endas: 30 euro
Ridotto + Tessera Endas: 25 euro
Nb. Non si accettano pagamenti Pos
Apertura biglietteria: 19.30
Cena a partire dalle ore 20.00
Primo set: 21.30
Secondo set: 23.00
Direzione artistica:
Francesco Bettini

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi