Home > COMUNICATI STAMPA > In occasione della Giornata Mondiale dell’Acqua Hera inaugura il percorso visitatori a Pontelagoscuro

In occasione della Giornata Mondiale dell’Acqua Hera inaugura il percorso visitatori a Pontelagoscuro

Tempo di lettura: 3 minuti

da: ufficio stampa Hera

Si tratta di un percorso guidato che accompagna gli ospiti alla scoperta dell’impianto di potabilizzazione. C’è tempo fino a domenica 20 marzo per prenotare una visita.

Si stanno moltiplicando le richieste per visitare l’impianto Hera di Pontelagoscuro in occasione della Giornata Mondiale dell’Acqua, soprattutto da parte di studenti.
Martedì 22 marzo, tutti gli ospiti che hanno prenotato potranno infatti visitare, nella fascia oraria dalle 9 alle 13, l’impianto di potabilizzazione per vedere come funziona la ‘fabbrica dell’acqua’ di Hera. Un impianto di vitale importanza per la città e per tutto l’alto ferrarese a cui fornisce acqua potabile.

Per chi fosse interessato, c’è ancora tempo. È sufficiente inviare entro domenica 20 marzo una email a relazioniesterne@gruppohera.it, nella quale dovrà essere indicato un recapito telefonico. I richiedenti saranno contattati per accordi sullo svolgimento della visita, che avrà la durata di circa un’ora.

Conoscere come l’acqua prelevata dal Po diventi limpida e buona da bere si può. E’ una possibilità che la multiutility mette a disposizione attraverso visite guidate durante l’anno, accogliendo delegazioni straniere e locali e ospiti vari, ma soprattutto gli studenti che partecipano ai progetti didattici di Hera. L’obiettivo è quello di spiegare tutte le fasi di trattamento dell’acqua e trasferire anche alle nuove generazioni la conoscenza della corretta gestione della risorsa idrica.

In occasione della Giornata Mondiale dell’Acqua i visitatori dell’impianto centrale-Pontelagoscuro014di Pontelagoscuro potranno toccare con mano una importante
novità: per agevolare la comprensione del processo di potabilizzazione è stato, infatti, messo a punto da Hera un apposito percorso visitatori in cui le diverse tappe, sono illustrate da grandi pannelli.
Si parte dalla captazione delle acque dal fiume Po per proseguire nel cuore dell’impianto dove l’acqua viene trattata fino a eliminare le impurità residue.

“La semplicità e la naturalezza dei nostri gesti quotidiani, come aprire il rubinetto per bere acqua buona e rigorosamente controllata, ha alle spalle un lavoro complesso” commenta Franco Fogacci, Direttore Acqua di Hera. “Per questo in occasione della Giornata Mondiale dell’Acqua abbiamo deciso di renderlo visibile anche ai cittadini, facendoli partecipare da vicino alla nostra attività. Visitare un impianto come quello di Pontelagoscuro, è un’opportunità di cui tutti devono poter usufruire”.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi