Home > COMUNICATI STAMPA > Inaugurato il murales alla scuola d’infanzia Pollicino

Inaugurato il murales alla scuola d’infanzia Pollicino

Da: Ufficio Stampa Comune di Codigoro

Oggi ha raggiunto il momento celebrativo più importante il percorso di sensibilizzazione a tutela del pianeta Terra, avviato grazie al progetto Deltarte, promosso dall’Associazione culturale Voci della libertà, nell’ambito della settima edizione del festival “Save the planet, Street art per l’ambiente e per i diritti umani”. E’ stato inaugurato, infatti, il murales voluto dall’Amministrazione Comunale e realizzato dallo street artist Zentequerente sulle facciate della scuola di infanzia Pollicino. La dirigente scolastica Ines Cavicchioli ha illustrato i passaggi del progetto agli alunni presenti, tra loro anche due classi quinte della scuola primaria e l’intera II B dell’istituto di istruzione secondaria. Il sindaco Sabina Alice Zanardi, dopo aver ringraziato per la loro partecipazione alla cerimonia inaugurale sia l’artista, che Martina Manfrinati, in rappresentanza dell’Associazione culturale Voci per la libertà, nonchè Maira Passarella, presidente del Cadf spa e l’assessore allo sport e ai processi partecipati Samuele Bonazza, ha evidenziato che “da oggi la scuola è più bella e attraverso questo esempio di arte urbana abbiamo voluto lanciare un messaggio importantissimo a difesa dell’ambiente. La bimba sul murales stringe teneramente un orsetto, ma in realtà è un orso polare che trattiene nella zampa un un ghiacciolo che si sta sciogliendo, simbolo dei cambiamenti climatici che stanno provocando lo scioglimento graduale dei ghiacciai.” Scavando più a fondo nel messaggio racchiuso all’interno del murales, il colibrì, con un pennello racchiuso nel becco, simboleggia l’invito rivolto a tutti a farsi promotori dell’arte e quindi della cultura, come patrimonio universale, tanto quanto la fratellanza tra i popoli. Il Comune di Codigoro sostiene il progetto Deltarte, teso a trasformare edifici pubblici in musei a cielo aperto, insieme ad altri cinque Comuni veneti (Corbola, Lendinara, Loreo, Rosolina, Taglio di Po), sotto il coordinamento dell’associazione culturale Voci per la libertà, presieduta da Melania Ruggini, rappresentata questa mattina da Martina Manfrinati. La presidente del Cadf spa, Maira Passarella ha ricordato come l’azienda che gestisce il Ciclo Integrato Acquedotto Depurazione e Fognatura sia impegnata in un’altra campagna di sensibilizzazione, finalizzata alla riduzione del consumo di plastica. Le borracce in alluminio, da riempire con acqua del rubinetto, distribuite la scorsa estate in spiaggia saranno donate alle scuole primarie del territorio, dopo che l’altra sera sono state omaggiate ai consiglieri, durante la seduta consiliare. “La Terra è la nostra casa – ha detto la presidente del Cadf Maira Passarella ai bimbi – e ogni giorno dobbiamo aggiungere un mattoncino per preservarla. I sogni si possono realizzare. Basta volerlo per garantirci un futuro.” Martina Manfrinati, in rappresentanza dell’associazione culturale Voci per la libertà, che ha curato il progetto di street art, ha ringraziato il Comune di Codigoro e l’Istituto comprensivo di Codigoro per aver accolto, sin dal primo momento, il progetto con entusiasmo, estendendo i cenni di riconoscenza a Zentequerente, anche in funzione dei laboratori didattici che saranno avviati, in questi mesi, nelle scuole. “Il nostro sodalizio è una pietra miliare – ha commentato lo street artist Zentequerente -; io amo la Natura e credo nell’evoluzione sociale e personale. Il tema ambientale mi tocca in profondità e per scuotere le coscienze c’era bisogno di un messaggio potente. E’ stata una sfida – ha aggiunto lo street artist -, rappresentare quello che volevo in un linguaggio comprensibile a tutti.”

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi