Home > COMUNICATI STAMPA > Inaugurazione mostra di cartoline d’epoca di Cherso e altri eventi istituzionali in programma domani alla Sagra dell’anguilla

Inaugurazione mostra di cartoline d’epoca di Cherso e altri eventi istituzionali in programma domani alla Sagra dell’anguilla

Tempo di lettura: 3 minuti

Da Ufficio stampa

C’è un ponte che lega le due sponde dell’Adriatico ed è quello creato dalle città gemellate di Cherso, in Croazia e di Comacchio. La Sagra dell’anguilla ancora una volta rappresenta l’occasione per rafforzare il già solido legame d’amicizia tra le due città, che hanno avviato progetti di collaborazione, improntati alla crescita culturale ed economica dei rispettivi territori. Questo è lo spirito della mostra “Saluti da Cherso”, con cartoline d’epoca dell’isola croata, che sarà inaugurata domani, sabato 7 ottobre, alle ore 12.15 a Palazzo Bellini. La mostra è curata da Jelena Dunato, direttrice del Museo Civico di Cherso e Damir Kovač, proprietario della collezione. Per la speciale occasione sarà presente anche il Sindaco di Cres Kristijan Jurjako.
La mostra sarà visitabile, ad ingresso libero, dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 12 e dalle ore 15 alle 18. Per tutta la durata della sagra, nei giorni del  sabato e della domenica ingresso ad orario continuato. L’inaugurazione della mostra sarà preceduta da un tavolo di lavoro dedicato alla scuola, teso ad approfondire i rapporti di collaborazione già in atto fra gli istituti scolastici: Josip Pope dirigente scolastico di Cres incontrerà i colleghi dell’Istituto Comprensivo di Comacchio, Roberta Monti, e di Porto Garibaldi, Maria Gaiani. Alle ore 18 di domani, (sabato 7 ottobre), la sala della biblioteca ospiterà un altro prestigioso evento culturale, dopo la presentazione del libro fotografico “Comacchio” di Lucia Felletti e Andrea Samaritani. Il fotografo ravennate Luigi Tazzari presenterà il suo libro fotografico “Valli di Comacchio” (Lgn Editore). Dopo il successo della mostra fotografica allestita la scorsa primavera a Palazzo Bellini, Tazzari torna con un lavoro editoriale per immagini, che vuole essere un omaggio a Comacchio e alla bellezza del suo paesaggio, sospeso tra terra e acqua. Ad allietare la presentazione, Pier Michele Mezzogori della Compagnia dialettale “Al Batal”, curatore della traduzione in vernacolo dell’introduzione al volume.
Prosegue al Museo Delta Antico l’esposizione dell’opera “Cena in Emmaus” dell’artista secentesco Guercino”. Lo scopo della mostra è ben evidenziato nelle parole del Sindaco di Cento, Fabrizio Toselli, presente sabato scorso all’inaugurazione. “Nell’ambito delle politiche di sinergia con i territori limitrofi, attivata da questa Amministrazione Comunale, la collaborazione con il Comune di Comacchio è particolarmente rilevante e sarà sicuramente proficua per le nostre città.
La presenza della “Cena in Emmaus”, il celebre dipinto del nostro Guercino, – spiega Toselli -, inserita in un contesto prestigioso come il Museo Delta Antico e all’interno di una manifestazione di grande risonanza come la Sagra dell’anguilla, ci inorgoglisce.
Si tratta di un’occasione molto significativa per fare conoscere le nostre eccellenze, a partire proprio dal maestro Giovanni Francesco Barbieri. L’opportunità di fare sapere ai numerosi visitatori di Comacchio che a pochi chilometri c’è Cento, città turistica che propone molteplici manifestazioni, fra cui cito il prossimo evento culturale ‘Cento, la città del Guercino’ e lo storico Carnevale.”

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi