Home > COMUNICATI STAMPA > Inaugurazione Punto di Ascolto Associazione Cuore di Donna

Inaugurazione Punto di Ascolto Associazione Cuore di Donna

Tempo di lettura: 2 minuti

Da: Agenzia stampa Cuore di Donna

L’Associazione Cuore di Donna con sede in provincia di Bergamo, si è sviluppata e cresciuta al punto tale di essere oggi una realtà Nazionale. Da Giugno, opera anche a Ferrara e provincia e più precisamente a Lagosanto dove vivono le prime volontarie e la referente di Cuore di Donna , la signora Lorella Bagarini , che con entusiasmo e determinazione hanno aderito al progetto di lavoro di Cuore di Donna nel Ferrarese e dove verrà inaugurato alla presenza della Presidente Nazionale dell’Associazione, Myriam Pesenti e della vice presidente Nazionale Loredana Pau, il giorno 19 Luglio alle ore 11,00 presso la Sala Civica dell’Antica Pescheria in Piazzetta dei Fiocinini un Punto di ascolto. Il punto di ascolto avrà sede in una delle sale all’interno della stessa Sala Civica gentilmente concessa dall’Amministrazione Comunale di Lagosanto, grazie all’interessamento ed al sostegno del Sindaco Cristian Bertarelli che si è impegnato con entusiasmo a sostenere obiettivi ed iniziative dell’Associazione. Cuore di Donna si costituisce il 2 Dicembre 2012 a Casazza, in Val Cavallina in provincia di Bergamo da un gruppo di donne operate di tumore che si “incontrano” sui social network Facebook, per condividere l’esperienza di un percorso difficile e particolare come quello del tumore, per poi svilupparsi sull’intero territorio Nazionale con delegazioni attive in Lombardia, Liguria, Sardegna, Puglia, Veneto e Lazio e dal 19 Luglio finalmente approda anche in Emilia Romagna. Gli obiettivi primari dell’associazione sono fornire informazione, attuare campagne di prevenzione, sensibilizzare istituzioni ed opinione pubblica sui tumori femminili, in particolar modo sul tumore al seno, stimolare le agenzie sanitarie operanti sul territorio a proporre interventi mirati per le patologie tumorali, rappresentare i diritti delle donne e offrire auto-mutuo-aiuto, impegnarsi in azioni di volontariato anche all’interno delle strutture ospedaliere a supporto delle Breast Unit (unità di senologia) e delle donne in cura.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi