Home > COMUNICATI STAMPA > Incontri sulla nonviolenza nel ‘900

Incontri sulla nonviolenza nel ‘900

Da organizzatori

Lunedì prossimo. 19 febbraio 2018 alle 15 in vicolo Santo Spirito 11, Anna Quarzi, Presidente dell’Istituto di Storia contemporanea, e Daniele Lugli, Movimento nonviolento, parleranno sul tema: “ La grande illusione: La prima guerra mondiale. Il fascismo. Alda Costa, Giacomo Matteotti”. E’ l’avvio del ciclo di incontri “Tutta la nonviolenza di un secolo. Una storia anche ferrarese” promosso dall’Istituto e dal Movimento in collaborazione con il Comune di Ferrara. La partecipazione è aperta ai cittadini ed è un corso accreditato dal Ministero per i docenti. Un quarto di secolo alla volta si percorrerà l’intero Novecento con i successivi incontri..

Il Novecento si apre brindando al progresso e alla pace: la Belle Epoque, almeno in Europa. Non sarà cosi. Conflitti e violenza estrema si manifestano nelle guerre ispano americana, anglo boera e russo giapponese. Nelle colonie africane belghe e tedesche le stragi non si contano. Anche l’Italia vorrà conquistarsi il suo posto al sole, commuovendo Pascoli. La guerra torna nel centro dell’Europa. Le voci degli oppositori sono tacitate, La Prima guerra mondiale pone le basi del secondo conflitto. In due figure molto legate a Ferrara cogliamo una coerente opposizione e una proposta che si avvicina al pensiero nonviolento. L’assassinio di Matteotti sembra chiudere questo periodo.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi