COMUNICATI STAMPA
Home > COMUNICATI STAMPA > Incontro a Ferrara tra Afraucat (Spagna) e Cso

Incontro a Ferrara tra Afraucat (Spagna) e Cso

Tempo di lettura: 3 minuti

da: ufficio stampa CSO

Nasce un tavolo di confronto sulle pesche e nettarine per la prossima campagna commerciale.

Afrucat è la più importante Associazione di Organizzazioni di Produttori spagnola, con sede a Lejida in Catalogna.
L’associazione svolge attività di servizio, affiancando le OP ed imprese nelle diverse sfide del mercato globale. Gestisce un osservatorio di mercato con le principali statistiche sui prodotti ortofrutticoli più rappresentativi della Catalogna, accompagna le imprese associate nella acquisizione delle informazioni necessarie per l’export, realizza progetti di promozione dei consumi.
E’ una realtà con attività e struttura molto affine al CSO, il Centro Servizi Ortofrutticoli di Ferrara, che si occupa in Italia di analisi di mercato e statistiche sulle produzioni, di servizi per l’internazionalizzazione delle imprese, compresi i protocolli per l’apertura di nuovi mercati, l’organizzazione di fiere ed eventi in tutto il mondo e la realizzazione e gestione di progetti di promozione dei prodotti ortofrutticoli in Italia e all’estero.
Un incontro importante tra due strutture che spesso dialogano per confrontarsi sui dati di produzione delle pesche e nettarine italiane e spagnole.
Dall’incontro, che ha visto la partecipazione di alcune aziende socie di CSO che fanno parte della Sezione pesche e nettarine, tra cui Alegra, Apo Conerpo, Apofruit, Orogel Fresco, Naturitalia, EUR.O.P.FRUIT, CICO Mazzoni e dei Responsabili di alcune delle più importanti imprese che producono e commercializzano pesche e nettarine in Catalogna, Fruits de Ponent, Actel, Coop. de Seròs, Coop. de Soses, Viyefruit, Fruilar, Afrucat e il Direttore di Afrucat, Manel Simon, è emersa con grande evidenza l’esigenza di un confronto costante tra i due paesi leader di produzione di pesche e nettarine in Europa.
“Aprire un tavolo di confronto e di scambio – dichiara Elisa Macchi, Direttore di CSO, con una struttura tecnica come Afrucat è senza dubbio una grande opportunità per monitorare al meglio l’andamento delle produzioni di pesche e nettarine in un’ottica di collaborazione, pur essendo paesi concorrenti. La conoscenza delle dinamiche del mercato – conclude Elisa Macchi – è uno degli strumenti strategici per affrontare al meglio il mercato e non dimentichiamo che la Catalogna è divenuta una delle maggiori aree di produzione di pesche e nettarine della Spagna”.
Anche Gianni Amidei, coordinatore della Sezione Pesche e Nettarine di CSO, conferma l’importanza e la necessità di un confronto stretto con gli altri Paesi produttori, in particolare la Spagna.
“Concludiamo questo incontro – dichiara Gianni Amidei – con la volontà da parte di tutti di confrontarci sulla imminente campagna pesche e nettarine con una frequenza almeno quindicinale con Afrucat in modo da avere un continuo scambio di informazioni utili per sostenere la campagna commerciale 2016.”

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi