Home > COMUNICATI STAMPA > Incontro con le atlete di Kaufbeuren, a Ferrara per il “Torneo internazionale del Delta del Po”

Incontro con le atlete di Kaufbeuren, a Ferrara per il “Torneo internazionale del Delta del Po”

Tempo di lettura: 2 minuti

da: ufficio stampa Comune di Ferrara

Sport e Gemellaggi: Ricevute questa mattina in Municipio dall’assessora alla Pubblica Istruzione

Le giovani pallavoliste della città gemellata di Kaufbeuren, a Ferrara in occasione della 14.a edizione del “Torneo internazionale del Delta del Po”, sono state ricevute questa mattina (14 nov.) dall’Assessora comunale alla Pubblica Istruzione che ha dato loro il benvenuto ufficiale dell’Amministrazione Comunale.

Il Torneo Internazionale del Delta del Po (aperto ieri, giovedì 13 novembre a Mesola) è una manifestazione unica nella Provincia di Ferrara, nata 14 anni fa con la nascita dell’Associazione Pro Delta del Po, che con la collaborazione delle Società sportive del nostro territorio e con il contributo dell’A.I.C.C.R.E. e delle Amministrazioni Comunali si è data l’obiettivo di consolidare lo sport come mezzo straordinario di coesione sociale e rispetto reciproco nella costruzione di un’Europa unita e senza differenze.

Si tratta quindi di un’importante occasione d’incontro e confronto tra i giovani del nostro territorio ed i coetanei della Comunità (extra)Europea ed offre ai partecipanti l’opportunità di approfondire la conoscenza delle attrattive storiche e naturalistiche del territorio del Delta. L’annuale edizione vede la partecipazione di 25 Società sportive e di circa 350 atleti di età tra gli 11 ed i 16 anni; molti gli stranieri provenienti da Malta, Slovenia, Bosnia, Croazia, e dalla città di Kaufbeuren (Germania), gemellata con Ferrara.

Fin dal suo esordio l’appuntamento ha voluto rappresentare un modo differente di vivere lo sport. Proprio in questa visione assumono particolare rilevanza due iniziative mirate: la prima, una partita di calcio “Insieme contro l’Indifferenza” – tra la rappresentativa di Leggermente atletici della cooperativa Giro Girotondo e la squadra di Sindaci del territorio Ferrarese -, la seconda, una partita di Baskin, in collaborazione con la cooperativa Cidas. Queste due iniziative fanno parte di un importante percorso verso la sensibilizzazione al mondo della disabilità e allo sport come attività non solo agonistica ma soprattutto ludica e di socializzazione.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi