Home > COMUNICATI STAMPA > Incontro pubblico per il contrasto alla diffusione della zanzara. Alla sala 2000, il prossimo 15 aprile (alle ore 21)

Incontro pubblico per il contrasto alla diffusione della zanzara. Alla sala 2000, il prossimo 15 aprile (alle ore 21)

Tempo di lettura: 2 minuti

Da: Ufficio Stampa
BONDENO (FERRARA), 12-04-2019.
Da compagne (fastidiose e sgradite) delle giornate primaverili e estive, a vettori per la diffusione di potenziali rischi per la salute. Le zanzare, in un modo o nell’altro, riescono sempre a monopolizzare l’attenzione. Soprattutto quando la stagione (particolarmente mite per il periodo) vede già la loro presenza, in qualche caso. Come fare per prevenire la massiccia diffusione della zanzara, dunque? Se ne parlerà con un parterre di esperti il prossimo 15 aprile (alle ore 21) alla sala 2000: “Contrastare la diffusione delle zanzare e tutelare gli insetti utili”, è il titolo del convegno. Il quale vedrà come ospiti Roberto Ferrari (Centro Agricoltura Ambiente), Massimo Tassinari e Annalisa Califano (Azienda Usl di Ferrara). «Anche quest’anno – spiega l’assessore all’ambiente, Marco Vincenzi – iniziamo per tempo una massiccia campagna informativa, che sarà corredata a breve anche dall’ordinanza del sindaco. La quale prevederà le consuete misure preventive: evitare ristagni d’acqua (come nei sottovasi), provvedere allo sfalcio di erba, siepi e utilizzare i prodotti contenuti negli appositi flaconi (che saranno in distribuzione in municipio) per tombini e altri punti dove potrebbero proliferare le zanzare». Nello specifico dell’incontro pubblico del 15 aprile, invece, Roberto Ferrari parlerà di trattamenti fitosanitari e “lotta integrata”, nel contesto di un insieme di interventi che devono essere svolti saggiamente, per evitare che il contrasto alla zanzara vada a scapito di altri insetti utili per l’uomo, come le api, la cui popolazione è stata decimata negli ultimi anni nel mondo. Massimo Tassinari (Ausl) entrerà nel merito della “sorveglianza veterinaria” e della trasmissione delle malattie che vedono le zanzare come “vettori”, mentre Annalisa Califano (Ausl) parlerà di: “Aspetti sanitari ed epidemiologici inerenti la diffusione dei virus trasmessi dalle zanzare”.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi